Auto aziendali, stretta sì o no? Ecco cos’è e quanto costerebbe

8/9l’opzione

Si può sfuggire alla stretta rinunciando subito all’auto aziendale?

di Maurizio Caprino


default onloading pic
(Adobe Stock)

Non è facile rinunciare all'auto aziendale con effetto immediato. O, meglio, finora nelle aziende chi va voluto farlo ci è riuscito, ma solo perché si trattava perlopiù di casi personali gestiti singolarmente di comune accorso tra le parti, senza ripercussioni sull'intero sistema. Ma ora, se la stretta dovesse rimanere quella prevista nel testo del disegno di legge inviato alle Camere, sarebbe ben diverso: moltissimi sarebbero indotti alla rinuncia, creando un problema di difficile gestione.

Sarebbe una diaspora, che colpirebbe soprattutto il settore del noleggio a lungo termine, oggi il principale fornitore delle aziende. Quindi una rinuncia di massa sarebbe gestita con i normali strumenti contrattuali: applicando la penale prevista per ogni chiusura anticipata del noleggio.
Si aprirebbero anche questioni sindacali, in quanto l'auto è oggetto di contrattazione collettiva.

Riproduzione riservata ©

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...