GIOVANI 4.0

Sicilia, 7 milioni per la formazione

di Nino Amadore


default onloading pic
(Agf)

1' di lettura

Una dote di 6,7 milioni per consentire ai giovani laureati l’acquisizione di competenze nell’alta formazione e di titoli spendibili nel mercato del lavoro. Sono gli obiettivi del “Progetto Giovani 4.0” promosso dalla Regione siciliana e finanziato con le risorse del Fondo sociale europeo. «Con questo progetto - spiega l’assessore alla Formazione professionale, Roberto Lagalla - daremo a tanti giovani la possibilità di accedere all’alta formazione grazie all’erogazione di voucher finalizzati al sostenimento delle spese per l’iscrizione a master, corsi di perfezionamento, corsi di lingua straniera e corsi necessari all’acquisizione di licenze, patenti o brevetti».

L’avviso pubblicato dalla Regione siciliana è articolato in tre sezioni e prevede due finestre per la presentazione delle domande: la prima già aperta scade il 14 giugno; la seconda si apre il 2 settembre e si chiude il 18 ottobre. L’avviso è rivolto a giovani di età compresa tra i 18 e i 36 anni, residenti in Sicilia da almeno due anni o che abbiano trasferito la propria residenza altrove da non più di dodici mesi.

La prima sezione riguarda il rilascio di voucher per corsi di perfezionamento post-laurea, o master di I e II livello, in Italia e all’estero. La seconda sezione riguarda invece i voucher utili al conseguimento di una certificazione internazionale di lingua estera: inglese, francese, spagnolo, tedesco, russo e cinese. La terza sezione riguarda il rilascio di voucher per la copertura dei costi di corsi finalizzati al conseguimento di licenze, patenti e brevetti.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...