ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCome cambiano i colori

Coronavirus: Sicilia fuori dalla zona gialla dopo sei settimane, l’Italia torna tutta bianca

Firmata l’ordinanza dal ministro Speranza. ll cambio di colore sabato 9 ottobre

di Andrea Gagliardi

I dati dei vaccinati all’8 ottobre 2021

2' di lettura

La Sicilia torna in zona “bianca” dopo sei settimane di fascia gialla segnate dall’obbligo di mascherine anche all’aperto. Il passaggio avverrà a partire da sabato 9 ottobre, quindi con due giorni in anticipo rispetto alla tradizionale data di lunedì per i cambi di colore. Il ministro della Salute Roberto Speranza, dopo la cabina di regia che ha esaminato il tradizionale report settimanale dell’Iss con l’andamento di contagi e ricoveri, ha firmato l’apposita ordinanza. L’anticipo al sabato è una conseguenza delle nuove regole in vigore che prevedono per il passaggio di colore non più due monitoraggi consecutivi ma «quattordici giorni» in uno «scenario inferiore a quello che ha determinato le misure restrittive». E la Sicilia ha parametri da zona bianca già da giovedì 23 settembre.

In Sicilia torna la zona bianca

Il monitoraggio di venerdì 8 ottobre ha certificato lo scenario da zona bianca ormai consolidato in Sicilia, anche se la regione resta all’ultimo posto per vaccinazioni: solo il 71,9% della popolazione over 12 è immunizzato rispetto a una media nazionale che sfiora l’80 per cento. Il tasso di ricoveri di pazienti Covid è sceso però ormai abbondantemente sotto la soglia limite (10%) nelle terapie intensive (siamo al 5,4%). Stesso trend positivo nei reparti ordinari (9,9% rispetto a una soglia del 15%). Non solo. La Sicilia è bianca anche indipendentemente dai parametri dei ricoveri, perché è scesa sotto soglia (50) anche rispetto ai contagi settimanali ogni 100mila abitanti (siamo a quota 47).

Loading...
La mappa del Coronavirus in Italia e nel mondo
Loading...

Calabria consolida i dati da zona bianca

In netto miglioramento la situazione in Calabria che tre settimane fa aveva sfiorato la zona gialla. Il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva è calato al 5,3%. Mentre i ricoveri nei reparti ordinari sono scesi a quota 119: con un tasso di occupazione di posti letti ridotto al 12,3 per cento.

Anche la Sardegna «fuori pericolo»

Fuori pericolo da tempo anche la Sardegna, in bilico un mese fa. La regione è scesa a 20 casi settimanali ogni 100mila abitanti. Ed è ormai stabilmente sotto la soglia critica dei contagi, sia per il tasso di occupazione di posti letto in terapia intensiva (al 7,4%) che nei reparti ordinari (6,2%).

Tra le regioni maggiori, stabile la situazione sia in Lombardia (terapie intensive al 4,1% e reparti ordinari al 5,5%) che nel Lazio (terapie intensive al 4,5% e reparti ordinari al 5,6%).

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti