centro storico

Sidief riqualifica un palazzo storico in centro a Roma

L’edificio seicentesco nel centro storico della capitale, tra Fontanella Borghese e via di Ripetta, manterrà la sua destinazione

di Redazione Real Estate

default onloading pic
(Westend61-RF / AGF)

L’edificio seicentesco nel centro storico della capitale, tra Fontanella Borghese e via di Ripetta, manterrà la sua destinazione


1' di lettura

Il patrimonio immobiliare storico italiano necessita di lavori di recupero costante o straordinaria. È in quest’ottica che si inquadra il progetto portato avanti da Sidief a Roma per riqualificare un Palazzo della famiglia Borghese, edificio seicentesco nel centro storico della capitale, tra Fontanella Borghese e via di Ripetta. «Il palazzo di grandi dimensioni fu realizzato a partire dal 1624 per volontà del Cardinale Scipione Borghese e adibito a residenza per gli ospiti della famiglia e per la servitù, che contava all’epoca centinaia di persone» recita una nota.

Il progetto prevede una riqualificazione a tutto tondo, dagli interni alle facciate, dalla corte a tutti gli spazi comuni, compatibilmente con le esigenze di tutela monumentale. Sarà mantenuta la destinazione residenziale, restando l’immobile nel portafoglio della Sidief come previsto nel Piano Industriale approvato, in linea con la volontà dell’Azionista unico Banca d’Italia. Allo stato sono in corso iniziative per la liberazione delle residue unità immobiliari residenziali e commerciali, tenendo conto dei contratti vigenti e secondo le prassi di mercato.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti