auto elettriche

Skoda Enyaq, nuovi dettagli sul suv elettrico da 500 km di autonomia

Basato sulla piattfaorma Meb del gruppo Volkswagen debutterà nel 2021

di Simonluca Pini

default onloading pic

Basato sulla piattfaorma Meb del gruppo Volkswagen debutterà nel 2021


3' di lettura

Skoda Enyaq continua a svelarsi in attesa dell'entrata in produzione in programma entro fine anno. Primo modello Skoda realizzato sulla piattaforma modulare Meb realizzata dal Gruppo Volkswagen, la Enyaq sarà un suv elettrico con trazione posteriore o integrale e autonomia fino a 500 chilometri. Il nuovo suv elettrico rientra nel piano di investimenti di Skoda che prevede entro entro la fine del 2021 circa 2 miliardi di euro nello sviluppo di nuovi modelli elettrificati e nella creazione di un ecosistema che unisca nuovi soluzioni di mobilità.
Skoda Enyaq, dimensioni
Dimensioni da famiglia per il nuovo Skoda Enyaq lungo 4.648 mm, largo 1.877 mm e alto 1.618 mm. Il passo misura 2.765 mm mentre il vano bagagli, che ha una capacità minima di 585 litri, ha una soglia particolarmente bassa per un suv permettendo di caricare e scaricare facilmente bagagli e colli voluminosi. L'arrivo di Enyaq è un passo fondamentale per il marchio ceco, come sottolineato da Bernhard Maier, Ceo di Skoda Auto: “E segna l'inizio di una nuova era per Skoda ed è il portabandiera della nostra campagna di elettro-mobilità. Con Enyaq renderemo la e-mobility “Simply Clever” grazie alla sua ampia autonomia e ai ridotti tempi di ricarica. Al tempo stesso, il nuovo modello elettrico sposta ancora più in alto le tipiche qualità di ogni Skoda, come l'abitabilità eccellente e la grande funzionalità. Enyaq sarà costruito nel nostro impianto principale a Mladá Boleslav, una decisione che tutela i posti di lavoro nella regione”.
Skoda Enyaq 2021
Skoda Enyaq sarà il primo modello sviluppato sulla piattaforma modulare elettrica MEB a essere costruito fuori dalla Germania. Nascerà a Mladá Boleslav sulle linee di produzione impiegate per i modelli Mqb. La produzione in serie inizierà verso la fine del 2020, mentre l'arrivo sui mercati è fissato per l'inizio del 2021. Al lancio, sarà prodotta un'edizione speciale con dotazioni ed estetica specifici, denominata “Founder's Edition” la cui produzione sarà limitata a 1.895 unità per celebrare l'anno di fondazione di ŠKODA, 125 anni fa.

Skoda Enyaq, le foto camuffate del suv elettrico

Skoda Enyaq, le foto camuffate del suv elettrico

Photogallery11 foto

Visualizza

Skoda Enyaq, versioni
Le versioni di accesso saranno caratterizzate da motore e trazione posteriori, come le prime Skodaprodotte oltre un secolo fa. Le varianti più potenti saranno dotate di un secondo motore elettrico che trasmetterà il moto alle ruote anteriori, realizzando così una trazione integrale capace di una migliore distribuzione di potenza e coppia. Nella variante più potente Enyaqavrà una capacità di traino fino a 1.200 kg. In totale saranno disponibili cinque varianti di potenza e tre formati di batteria. Grazie all'efficienza delle batterie, alla limitata resistenza al rotolamento (5,9 per mille) e alla accurata aerodinamica (cd da 0.27), Earrivare a percorrere fino a 500 km nel ciclo Wltp.
Skoda ENYAQ iV 50, 60, 80
L'Enyaq 50 sarà la versione di accesso alla gamma, con batteria agli ioni di litio da 55 kWh (netta 52 kWh) e potenza di 109 kW, con autonomia fino a 340 km. L'autonomia sale a 390 km per la Enyaq 60, con potenza di 132 kW e batteria da 62 kWh (netta: 58 kWh). Enyaq 80 ha una potenza di 150 kW e un'autonomia fino a 500 km nel ciclo Wltp grazie alla batteria da 82 kWh (netti 77 kWh). La stessa batteria equipaggia le varianti a trazione integrale, la 80X e la vRS, che avranno potenze massime rispettivamente di 195 kW e 225 kW. La più potente sarà in grado di passare da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e di raggiungere la velocità massima, limitata elettronicamente, di 180 km/h. L'autonomia delle versioni a trazione integrale arriverà a circa 460 km*.
Tre modalità di ricarica
Škoda Enyaq iV può essere caricato in tre modalità. Oltre alla normale rete elettrica a 230 V con corrente alternata di 2,3 kW, il veicolo può essere comodamente ricaricato a casa con una wallbox da 11 kW. In questo caso il tempo di ricarica può variare da 6 a 8 ore in base alla capacità della batteria. La terza possibilità è rappresentata dalle stazioni di ricarica rapida in corrente continua fino a 125 kW, che permettono di passare dal 10% all'80% di carica in circa 40 minuti.
Interni Skoda Enyaq
Tutte le principali informazioni sono fornite da una grande display di 13” centrale e, a richiesta, vengono completate dall'Head-Up display con tecnologia di realtà aumentata. La connessione in rete permanente permette di avere sempre tutte le informazioni aggiornate. Grazie all'abitabilità generosa e alla capacitò di carico, il nuovo Enyaq ha tutte le qualità per iventare l'auto da famiglia a zero emissioni.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...