Nuovi modelli

Skoda Fabia, debutta la versione sportiva Monte Carlo: ecco come è fatta

La variante sportiva di Skoda Fabia, la Monte Carlo, viene proposta anche nella quarta generazione con un allestimento sportivo e due motorizzazioni, con potenza fino a 110 cv

di Giulia Paganoni

5' di lettura

Skoda arricchisce la quarta generazione di Fabia presentando la variante Monte Carlo. L'iconico nome, introdotto inizialmente in esclusiva per Fabia, dal 2011 è simbolo di sportività e celebra le numerose vittorie del brand al leggendario rally.

Com'è esteticamente

Costruita sulla piattaforma modulare Mqb-A0 del gruppo Volkswagen, la quarta generazione di Fabia presenta proporzioni dinamiche e un look enfatizzato ulteriormente dai dettagli come la calandra nera, ma anche lo spoiler sul paraurti frontale presenta una finitura nera, come le calotte degli specchietti laterali, le minigonne laterali e il diffusore dello sportivo paraurti posteriore. La presenza su strada è enfatizzata dai cerchi in lega neri con un diametro che va da 17 con finiture Aero e finitura lucida, o da 18 pollici, disponibili a richiesta.

Loading...

I gruppi ottici anteriori spigolosi di Fabia Monte Carlo sono in tecnologia Led di serie, con possibilità di richiedere la variante bi-Led a richiesta, che offre abbaglianti e anabbaglianti più potenti, insieme alla funzione cornering e di illuminazione adattiva. Gli equipaggiamenti di serie includono anche i fendinebbia.

In opzione per tutti i modelli è disponibile l'assetto sportivo ribassato di 15 mm che può contare su molle più rigide per una guida più dinamica.

Com'è dentro

All'interno dell'abitacolo trovano posto i sedili sportivi con poggiatesta integrati e volante multifunzione a tre razze, già di serie. L'interno è prevalentemente nero, con dettagli a contrasto rossi sulla plancia, su parte della console centrale e sulle maniglie. I braccioli delle portiere anteriori e la parte inferiore della plancia sono rifiniti in carbon-look. L'auto può essere equipaggiata con tutti gli strumenti di sicurezza, assistenza e comfort, insieme ai sistemi di infotainment disponibili sulla gamma. Il cruscotto digitale, già di serie per il mercato italiano, fornisce un ambiente specifico e più dinamico per le configurazioni.I rivestimenti della pedaliera brillano grazie all'acciaio inossidabile, e le soglie delle porte sono decorate con il logo Fabia.

La leva del freno a mano e il volante multifunzione a tre razze sono rivestiti in pelle con cuciture nere di serie. Quest'ultimo presenta di serie i paddle in presenza del cambio automatico Dsg. La gamma di equipaggiamenti di serie include anche l'illuminazione Led dell'abitacolo, che illumina le rifiniture rosse sul cruscotto. Le specifiche includono anche l'illuminazione della console centrale e delle maniglie delle portiere anteriori, oltre alle luci Led di lettura nella parte anteriore e posteriore.

Cruscotto digitale con layout sportivo

Per la prima, Skoda Fabia Monte Carlo è disponibile con il cruscotto digitale da 10,25 pollici personalizzabile, che, esclusivamente per il modello top di gamma sportivo, offre uno specifico e più dinamico layout di visualizzazione. Il Virtual Cockpit (di serie in Italia) può mostrare, tra le altre cose, i loghi delle stazioni radio, le copertine di album musicali, e l'immagine del contatto che sta telefonando. Inoltre, la mappa può ingrandire gli incroci e mostrarli in una finestra separata. Altre funzionalità opzionali includono il volante e il parabrezza riscaldabili per una maggiore sicurezza in inverno.

Nuovi equipaggiamenti di sicurezza

Poiché la quarta generazione di Skoda Fabia è sviluppata sulla piattaforma modulare Mqb-A0, la sicurezza attiva e passiva della vettura è aumentata ulteriormente. Sistemi di assistenza come il Travel Assistant e il Park Assistant, prima riservati a veicoli di segmento superiore, sono ora disponibili.

Infatti, oltre all’elevato livello di rigidità torsionale della scocca, dovuto alla grande percentuale di acciai ad alta resistenza, ultra-alta resistenza e appositamente temprati a caldo, la piattaforma Mqb-A0 permette anche l’uso di sistemi di assistenza che prima erano riservati a veicoli di segmento superiore.

Un lunga lista di sistemi di assistenza alla guida

Il Travel Assistant comprende diversi sistemi di assistenza e il Park Assistant aumenta il comfort. Se equipaggiata con la funzione opzionale Travel Assistant, l'auto fornisce un supporto automatico per la sterzata longitudinale e laterale. Il sistema può attivare diversi sistemi di assistenza con la semplice pressione di un pulsante. A velocità fino a 210 km/h, l’Adaptive Cruise Control (Acc) adatta automaticamente la velocità della vettura a quella dei veicoli che la precedono. Se necessario il sistema integrato Lane Assistant esegue input di sterzo correttivo e aiuta a mantenere il veicolo in corsia. Travel Assistant utilizza la tecnologia Hands-on Detect per controllare se il conducente sta toccando il volante. Il Park Assistant dà una mano nelle manovre di parcheggio. Funziona a velocità fino a 40 km/h visualizzando spazi di parcheggio paralleli e trasversali adatti e, se desiderato, può prendere il controllo dello sterzo. Il Manoeuvre Assistant rileva un ostacolo davanti o dietro l’auto durante il parcheggio e attiva automaticamente i freni. Sono disponibili anche il Traffic Sign Recognition e il Front Assistant con riconoscimento pedoni e ciclisti.

Due sistemi di infotanment

Per la nuova Skoda Fabia Monte Carlo è possibile scegliere tra due sistemi di infotainment. Le opzioni vanno dalla radio Bolero, di serie e dotata di un display a colori da 8 pollici, al sistema Amundsen, il top di gamma, che offre un touchscreen da 9,2 pollici azionabile anche tramite il controllo gestuale e l’assistente vocale digitale Laura. Skoda Fabia Monte Carlo è sempre online grazie a una eSim integrata, che consente l’accesso non solo alle web radio ma anche a una vasta gamma di servizi mobili online di Skoda Connect e alle ultime app di infotainment. Gli smartphone possono essere collegati all’auto tramite SmartLink Wireless senza bisogno di un cavo e caricati induttivamente nel Phone Box opzionale.

Per la versione italiana, l'auto è equipaggiata di serie con radio Bolero che ha uno schermo da 8 pollici, sistema vivavoce Bluetooth e due altoparlanti surround aggiuntivi nelle porte posteriori. Lo smartphone può essere collegato senza bisogno di un cavo tramite SmartLink Wireless e sfruttando i protocolli di serie Android Auto o Apple CarPlay, mentre il Phone Box opzionale consente la ricarica induttiva.

Sono cinque le prese Usb-C per ricaricare dispositivi mobili, due prese nella parte anteriore e, come optional, due nella parte posteriore, nonché una in prossimità dello specchietto retrovisore interno per alimentare, per esempio, una dashcam.

Gamma motori per il mercato italiano

La gamma motori comprende potenze che vanno dagli 80 ai 110 cv e tutti appartengono alla generazione Evo del gruppo Volkswagen e soddisfano la severa normativa Euro 6d.

La gamma benzina comprende il 1.0 litri Tsi a tre cilindri che nella variante da 95 cv è dotato di un cambio manuale a cinque marce, mentre per il 1.0 litri Tsi Tsi da 110 cv è possibile scegliere tra cambio manuale a sei marce e automatico Dsg a sette rapporti.

Il motore entry-level è un tre cilindri 1.0 Mpi (iniezione multipoint), che sviluppa una potenza di 80 cv che è stato sviluppato e prodotto nella Repubblica Ceca.

Tutti i motori sono conformi alla severa norma sulle emissioni Euro 6d.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti