Versioni speciali

Skoda Monte Carlo: modelli sportivi ed evocativi di una storia di successo

La casa Ceca da oltre 120 anni è attiva nel motorsport e negli ultimi anni è il marchio che ha ottenuto più successi in ambito rally con la Skoda Fabia. Un legame particolare però è presente con il Monte Carlo, gara che ha dato i natali ad una linea sportiva.

di Giulia Paganoni

2' di lettura

Skoda ha arricchito la quarta generazione di Fabia presentando la variante Monte Carlo. L’iconico nome, introdotto inizialmente in esclusiva per Fabia, dal 2011 è simbolo di sportività e celebra le numerose vittorie del brand al leggendario rally.

Nel 1936 primo successo Skoda al “Monte”

Il nome Monte Carlo richiama non solo il famoso rally, ma anche i modelli sportivi del marchio ceco. Dal 2011, le varianti Monte Carlo ricordano i grandi successi sportivi della casa boema al “Monte”.

Loading...

Nel suo albo d'oro, ricordiamo nel 1936, quando Skoda Popular si classificò al secondo posto e fu quindi il primo modello a ricevere l’evocativo nome. Fu seguita dalla leggendaria Skoda 130 RS che ottenne la famosa “doppietta” di categoria nel 1977 e da Skoda Fabia Rally2 che ha ripetuto l'impresa 40 anni dopo.

Oltre 120 anni di storia nel Motorsport

Nel 2021 il marchio ha festeggiato i 120 anni di impegno nel Motorsport, una storia iniziata con la motocicletta sviluppata dai fondatori dell’azienda, Václav Laurin e Václav Klement, che è stata la prima pietra miliare di questo percorso, con la partecipazione alla Parigi-Berlino nel 1901. Dopo aver debuttato al secondo Rally di Montecarlo nel 1912, il Brand ha festeggiato il primo grande successo nel 1936, quando Skoda Popular si classificò seconda tra le auto fino a 1.500 cc. Alla luce di questo successo, il marchio lanciò un’edizione speciale, producendo una tiratura limitata a 70 esemplari di Monte Carlo Popular.

Il successo unico di Skoda Fabia nei rally

Dopo le prime vittorie di classe della prima generazione di Octavia negli anni ’60, la leggendaria Skoda 130 RS regalò alla casa boema, nel 1977, la prima “doppietta” al “Monte” nella categoria delle vetture di cilindrata fino a 1.300 cc. Questo successo è stato ripetuto negli anni ‘90 da Favorit e Felicia, prima che iniziasse la strabiliante avventura rallistica della Fabia. Nel 2003, Fabia Wrc ha sostituito Octavia Wrc, con la quale la casa Ceca è entrata per la prima volta nella massima categoria del Campionato del Mondo Rally nel 1999.

Skoda Fabia S2000 è seguita nel 2009 e ha vinto più di 50 titoli nazionali e internazionali. Basata sulla terza generazione del modello, la Rally2 è diventata l’auto da rally di maggior successo al mondo, con oltre 1.250 vittorie e numerosi titoli in tutto il mondo. Nel 2022, la Rally2 evo, ulteriormente sviluppata, ha celebrato il quarto trionfo della casa boema in soli sei anni nella categoria Wrc2 e la quindicesima vittoria di classe del Brand. In questo momento, l’auto da rally basata sull’attuale Fabia di quarta generazione è in piena fase di sviluppo.

Il ritorno dei modelli Monte Carlo

Nel 2011, esattamente 75 anni dopo il lancio dell’edizione speciale Skoda Popular, i modelli Monte Carlo sono tornati sul mercato. La seconda generazione di Fabia è stata la prima vettura di serie del Brand a ricevere il famoso nome, che da allora caratterizza le varianti dinamiche nella gamma delle compatte. Nel 2015 è seguita l’edizione Monte Carlo di Fabia di terza generazione e il marchio ha poi esteso questo livello di allestimento ad altri modelli. La gamma attuale comprende, oltre a Fabia, Scala Monte Carlo e Kamiq Monte Carlo.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti