PRIMO CONTATTO

Skoda Octavia RS 245, la supercar vestita da auto per famiglie

di Cesare Cappa

3' di lettura

Ci sono cose che non cambiano. E altre che cambiano senza cambiare. La famiglia Skoda Octavia RS annovera ora un nuovo numero. Dopo la 230 arriva la 245. E come per la prima, la numerazione riguarda sempre la cavalleria a disposizione del quattro cilindri sovralimentato di due litri di cilindrata. Il 2.0 TSI del Gruppo Volkswagen che, in quasi dieci anni di attività, ha dimostrato di essere il più trasversale in quanto a potenza disponibile. Dieci anni in cui si è evoluto a tal punto da poter essere considerato uno dei propulsori più prestazionali in quella fascia di cubatura. Anche perché equipaggia le principali sportive in quota al Gruppo, come ad esempio Golf GTI e R oppure Seat Leon Cupra. La sigla che lo distingue è EA888 e, nello specifico della Skoda Octavia RS 245, è abbinato alla sola trazione anteriore.

Skoda Octavia RS 245, la supercar vestita da auto per famiglie

Skoda Octavia RS 245, la supercar vestita da auto per famiglie

Photogallery17 foto

Visualizza

Sebbene in gamma RS ci siano già delle 4x4, l'eventuale mancanza di trazione di cui potrebbe soffrire questa particolare tutto avanti, è sopperita dalla presenza di un sistema formato da un pacco frizioni, posto all'uscita del differenziale anteriore. Una scelta alternativa all'autobloccante meccanico puro, perché in questo caso il “pacco” è gestito elettronicamente. Il passaggio di coppia tra le due ruote anteriori avviene in modo meno brusco e diretto rispetto ad un Torsen, ma l'azione è altrettanto efficacie. Perde un po' di mordente qualora vi venisse in mente di testare la vettura in pista.

Loading...

A chiudere il cerchio lato trasmissione, ci pensa il cambio doppia frizione Dsg a sette rapporti, che va a sostituire il precedente sei marce, di cui sono dotate le altre versioni di Octavia RS. Esiste pure una variante manuale, ma in Italia si è deciso di non importarla. Sempre per rimanere in tema RS, la 245 vanta uno scarico leggermente differente, capace di rendere più entusiasmante anche una condotta di guida piuttosto morigerata. Anche perché, la nuova Octavia RS 245, si presenta come una sportiva, ma alla fine dei conti si adegua al quotidiano senza particolari difficoltà. Perfetta per coloro che hanno esigenze di spazio, c'è pure la versione wagon, ma che si vogliono togliere lo sfizio di una vettura che possa soddisfare i “manici” più brillanti. Tanto più che la caratterizzazione estetica si mantiene entro limiti del decoro, sia fuori sia dentro l'abitacolo. Una vita di bordo condita da Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink. L'interfaccia uomo-macchina è sufficientemente scenografico, ma altrettanto semplice nell'uso. Ci sono però alcune funzionalità, come ad esempio la navigazione, a cui si più giungere solo passando dalla “Home” di sistema, senza un tasto dedicato. A proposito di tasti, ce n'è uno riservato alla scelta delle singole modalità di guida. Si spazia da eco a sport, ciascuna delle quali ha una personalità ben distinta, merito di una risposta di sterzo e motore che si fa via via più presente. La dinamica di guida, pur confacendosi all'aggettivo brillante, non è mai impegnativa e stressante e forse non appaga i guidatori più smaliziati. Nel complesso però le prestazioni non mancano, perché oltre ai 245 cavalli di potenza massima, ci sono anche 370 Nm di coppia motrice. Che significa in poche parole poter passare da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi e toccare una punta massima di 250 km/h. Sarà in concessionaria a settembre, ma è già ordinabile presso la rete Skoda. Il listino prezzi parte da 34.950 euro per la berlina e 36.000 euro per la versione wagon.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti