ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTelefonia

Smartphone, abbiamo provato OnePlus Nord Ce: difficile fare meglio, sotto i 300 euro

La casa cinese ha lanciato OnePlus Nord CE 5G, smartphone di fascia media con un prezzo di partenza che scende sotto i 300 euro

di Biagio Simonetta

2' di lettura

Già lo scorso anno, con l’arrivo di Nord, OnePlus aveva dato un assaggio di ritorno alle origini. Ora si è ripetuta di nuovo, addirittura incidendo ancora con maggior forza sulla variabile prezzo. La casa cinese ha infatti lanciato OnePlus Nord CE 5G, smartphone di fascia media con un prezzo di partenza che scende sotto i 300 euro. Un’autentica mina vagante sul mercato, insomma. Lo abbiamo testato per un paio di settimane. Ed ecco come è andata.

Il design

Il OnePlus Nord Core Edition (da qui la sigla CE), dal punto di vista del design è praticamente il fratello gemello del OnePlus Nord lanciato nell’estate del 2020. Bel display da 6,43 pollici (Amoled con risoluzione Full HD+), abbastanza sottile (7,9 mm) e leggero (170 grammi). Le curvature lungo i lati lo rendono facilmente impugnabile. I materiali usati sono di buona fattura. Il comparto fotografico è bene incastonato. Ciò che dispiace – e chi è un fan di OnePlus lo capirà benissimo – è l’assenza del selettore laterale che consente di cambiare le modalità da audio a muto con un click fisico. A differenza del modello precedente, però, torna il jack per le cuffie. Sono gusti.

Loading...

Come va

Stiamo parlando di uno smartphone con un prezzo di partenza di 299 euro, quindi è bene adattare le pretese al prezzo. Superato questo step mentale, diciamo che è difficile trovare uno smartphone così performante in questa fascia di prezzo.
Perché OnePlus offre un paio di particolari che fanno la differenza. A partire dal caricabatteria, il marchio di fabbrica: anche per questo modello, infatti, OnePlus fornisce l’ormai celebre Warp Charge 30T.
La batteria (da 4500 mAh) ha una carica completa in meno di un’ora. Altro dato non trascurabile: l’interfaccia OxygenOS (basata su Android 11) che risulta come al solito fluida e senza tentennamenti, messa a proprio agio dal processore Qualcomm Snapdragon 750G e da un comparto di memoria da 6 GB di RAM e 128 GB di ROM.
Sufficiente il comparto fotografico: non aspettatevi miracoli dalla tripla fotocamera posteriore, ma neanche pasticci.
Manca la certificazione IP68 (quindi occhio all’acqua) e non c’è lo stot per una SD aggiuntiva (ma col cloud…). A 299 euro, è un buon acquisto.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti