guida

Smartwatch, mercato in crescita. Ecco i modelli migliori. La guida

Giroscopio, barometro, Gps, insomma cosa deve avere oggi uno smartwatch per essere davvero utile? Proviamo a spiegarlo bene. generazione

di Biagio Simonetta


Arrivano i nuovi AirPods Pro, le cuffiette di Apple che cancellano il rumore

5' di lettura

Il mercato mondiale degli smartwatch sta crescendo velocemente, e nel terzo trimestre del 2019 le consegne sono aumentate del 42% su base annua, raggiungendo quota 14 milioni di unità.

Sono i dati diffusi da Strategy Analytics, che confermano anche come Apple abbia consolidato la propria leadership nel settore, con 6,8 milioni di pezzi il 47,9% dell'intero mercato. Ma vediamo, oggi, quali sono i modelli più recenti.

Apple Watch Series 5
Partiamo dal re del mercato: Apple, con la quinta generazione del suo Watch ha consolidato la sua leadership. L'orologio della casa di Cupertino è sempre più performante, per quanto mantenga un design che non è mai cambiato: dimensioni (40 e 44 millimetri) e spessore (10,7 millimetri) non cambiano. E anche il resto è sempre uguale: corona digitale, cassa, binario dei cinturini. Con questa versione, però, sono arrivate due nuove varianti: una in titanio (che lo rende più leggero) e una in ceramica, che a prima vista sembra anche quella più bella.

Apple Watch Series 5

Sono stati introdotti anche l'altimetro e la bussola, che – col gps integrato – diventa molto utile quando si utilizzano le mappe. Negli spostamenti a piedi, dunque, lo smartphone può rimanere comodamente in tasca, perché le mappe su questo Watch 5 sono imbattibili. Altra novità di questa versione, il display always on. Apple Watch Series 5 (versione GPS) parte da 459 euro e Apple Watch Series 5 (versione GPS + Cellular) parte da 559 euro. È compatibile solo con iPhone.

Samsung Galaxy Watch Active2
È da poco sul mercato italiano il Samsung Galaxy Watch Active2. Caratteristica chiave è il bel display super AMOLED 360 x 360 da 1,4 pollici. I modelli sono due: uno da 40 e uno da 44 mm. Sistema operativo Tizen e chipset Exynos 9110 Dual Core 1,15 GHz. Fra le altre caratteristiche: monitoraggio della frequenza cardiaca (con 8 fotodiodi), accelerometro (misura fino a 32 G di forza), giroscopio, barometro, luce ambientale. Galaxy Watch Active2 è in vendita nella colorazione Black in versione alluminio da 44mm al prezzo di 319€. Le altre versioni sono in vendita online sul sito del produttore coreano. È compatibile sia con smartphone Android che con iPhone.

Samsung Galaxy Watch Active2 Stainless Steel 44mm

Diesel Axial
Per gli amanti di Wear OS by Google, Diesel ha da poco lanciato lo smartwatch Axial. Il design deve piacere (sembra abbastanza ingombrante, ma può essere anche un punto di forza per gli amanti del genere). Bello e spazioso il display, che con la tecnologia “Information Tunnel” ha un effetto psichedelico simile a una galleria che dà l'illusione del 3D. La vera differenza la fa però il sistema operativo: con Wear di Google, c'è tutto il mondo Google sul polso. A partire da Google Pay. Altra nota di merito: ha il Gps integrato. È inoltre disponibile il monitoraggio del nuoto tramite le app fitness di terze parti. È compatibile sia con smartphone Android che con iPhone. Prezzo di listino: 369 euro.

Diesel ha da poco lanciato lo smartwatch Axial

Amazfit GTS e GTR
Lo scorso anno, col modello Verge, Huami aveva fatto parlare di sé per il buon rapporto qualità prezzo. Quest'anno si è superata ancora. I modelli Amazfit GTS e GTR, infatti, stanno riscuotendo un interesse crescente, perché fra prezzo e caratteristiche, il progetto sembra riuscito. I due modelli sono pressoché identici: il GTR ha però un quadrante tondo, mentre il GRS è molto simile (per design) all'apple Watch. Le note positive di questi orologi sono la presenza del Gps integrato, l'autonomia della batteria, il design e il prezzo. Sono compatibili sia con smartphone Android che con iPhone. Il prezzo è di 129 euro.

Amazfit GTS e GTR

Honor Band 5
Con lo schermo AMOLED da 0.95 pollici e una risoluzione 240x120 pixel a 282PPI, questo Honor Band 5 incuriosisce. Anche perché siamo nella fascia di prezzo accessibile a tutti (su Amazon lo si trova a 29 euro). Il tratto distintivo, come detto, è il display, molto evoluto per una smart band. Fra le altre note da segnalare: resistenza all'immersione fino a 50 metri, autonomia dichiarata pari a 14 giorni (e con tutte le funzioni attive), possibilità di cambiare il quadrante con grafiche molto accattivanti. È compatibile sia con smartphone Android che con iPhone. Anche qui, il Gps non è integrato. Ma visto il prezzo…

Honor Band 5

Fitbit Versa 2
L'ultimo arrivato di casa Fitbit è il Versa 2. Il design è pressoché identico al modello precedente, anche se il display è stato notevolmente migliorato. Le funzioni che lo differenziano da tutti gli altri smartwatch sono essenzialmente due: la rilevazione del sonno, con un relativo punteggio, e la sveglia intelligente.

Quest'ultima è una vera e propria chicca: l'utente può impostare l'orario in cui intende essere svegliato con un range temportale di riferimento. Lo smartwatch di Fitbit, attraverso il monitoraggio capisce qual è lo stato attuale del nostro stanno e inizia a svegliarci gradualmente con vibrazioni leggere. L'obiettivo è quello di un risveglio meno brusco rispetto alle classiche sveglie, insomma. Altra nota positiva: c'è Alexa di Amazon integrato. Invece manca, ancora, il Gpd. È compatibile sia con smartphone Android che con iPhone. Il prezzo si aggira intorno a 190 euro.

Fitbit Versa 2

Xiaomi Mi Band 4
Il Mi Smart Band 4 ha un rapporto qualità prezzo con pochi rivali. Il display Amoled full color è la vera differenza con le versioni precedenti. La batteria da 135 mAh è in grado – secondo la casa cinese - di assicurare una durata fino a 20 giorni con una singola carica. Oltre alle funzioni di monitoraggio della salute e delle attività come le generazioni precedenti, Mi Smart Band 4 dispone di una modalità di tracking per il nuoto in grado di monitorare distanza, tempo, bracciate, SWOLF (unità di misura dell'efficienza della nuotata) e altro ancora.

Xiaomi Mi Band 4

Bello il design che sembra elegante e leggero, un'interfaccia utente intuitiva completamente nuova per una facile navigazione, una funzione di blocco automatico del bracciale quando viene rimosso dal polso dell'utente e controlli per la riproduzione musicale su smartphone. Il Gps non è integrato. È compatibile sia con smartphone Android che con iPhone. Mi Band 4 è disponibile a da 34,99 euro.

Garmin Venu
Per gli amanti del fitness, Garmin ha da poco lanciato questo smartwatch con display AMOLED da 1.2 pollici. Ha tutte le funzioni che uno sportivo può ricercare, ma anche una relativa al sonno che sembra molto interessante: il Venu è in grado, infatti, di analizzare la qualità del sonno in ogni sua fase, a partire da quelle più leggere fino alla REM. Inoltre ha il pulsossimetro integrato Pulse Ox, che fornisce un dato sull'ossigenazione del sangue, valore importante per determinare la qualità del sonno notturno e le attività sportive.

Garmin Venu Blue-Granite-Silver

Per il pubblico femminile, integra l'innovativa funzione di Menstrual Cycle, che monitora il ciclo mestruale. Per i runner che amano correre da soli, c'è la funzione Incident Detection che permette il rilevamento di una caduta durante l'attività sportiva e di inviare in tempo reale un segnale di allarme. È compatibile sia con smartphone Android che con iPhone. Prezzo di listino: 349,99 euro.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...