ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùinfrastrutture energetiche

Snam lancia transition bond da 500 milioni e mette a segno una doppia acquisizione nell’efficienza energetica

Il gruppo guidato da Marco Alverà torna sul mercato con una nuova emissione a sostegno degli investimenti sostenibili e rileva il 70% di due società attive nel settore

di Celestina Dominelli

default onloading pic
La sede di Snam a San Donato Milanese

Il gruppo guidato da Marco Alverà torna sul mercato con una nuova emissione a sostegno degli investimenti sostenibili e rileva il 70% di due società attive nel settore


2' di lettura

Snam mette a segno una doppia acquisizione nel settore dell efficienza energetica e lancia sul mercato il suo primo transition bond dopo aver diffuso ieri le linee guida per la definizione delle emissioni finalizzate a sostenere gli investimenti sostenibili. Il collocamento, che sarà guidato da un team di banche (Banca Imi, UniCredit, Bbva, SocGen, Bnp Paribas, BofA, Goldman Sachs, Jp Morgan, Mufg) sarà di 500 milioni con una scadenza decennale.

La doppia acquisizione nell’efficienza energetica

Tornando alla doppia acquisizione, il gruppo guidato da Marco Alverà ha poi annunciato di aver firmato, attraverso la propria controllata al 100% Snam4Efficiency, con Gemma Srl e Fen Energia SpA i contratti per acquisire, per cassa, il 70% di due società attive nel comparto, Mieci Spa ed Evolve Srl, per circa 50 milioni di euro. L’operazione permette a Snam di conseguire uno sviluppo strutturale del proprio portafoglio di attività e un conseguente miglioramento sostanziale del proprio posizionamento competitivo in questo business acquisendo, attraverso la partnership con Gemma e Fen Energia, tra i principali operatori nazionali nei servizi energetici e tecnologici per enti pubblici e clienti privati, nuove competenze nell’efficientamento energetico dei settori pubblico e residenziale.

Le sinergie

Nel dettaglio, nel residenziale, le sinergie tra Evolve e la ESCo (Energy Service Company) TEP Energy Solution, già controllata, consentiranno a Snam di incrementare la propria posizione di mercato e di giocare un ruolo da protagonista nella diffusione dell'efficienza energetica nei condomini italiani, anche nel contesto del nuovo ecobonus. Mieci è un operatore specializzato nella gestione di servizi energetici e tecnologici integrati per ospedali e immobili della pubblica amministrazione, per il settore terziario e per l'illuminazione pubblica. Evolve offre soluzioni di efficientamento per condomini privati, distretti urbani e per l’edilizia residenziale pubblica.

Alverà: così Snam si colloca tra i maggiori operatori del comparto

«L’operazione – commenta l’ad di Snam, Marco Alverà – posiziona Snam tra i maggiori operatori del settore dell’efficienza energetica in Italia, sia nel settore pubblico sia in quello residenziale, e testimonia il nostro forte impegno nello sviluppo delle nuove iniziative a supporto del Green Deal italiano ed europeo. Stiamo costruendo, in pochi anni, una realtà imprenditoriale di eccellenza che intende dare un contributo importante alla qualità della vita delle nostre città, all'efficientamento energetico e alla sostenibilità ambientale del patrimonio immobiliare italiano, oltre che alla creazione di nuove opportunità di sviluppo e occupazione nella fase di ripartenza del Paese».

Il perimetro dell’operazione

Le attività relative al perimetro oggetto dell’operazione hanno generato nel 2019 ricavi complessivi per 60,5 milioni di euro e un ebitda pari a 11,8 milioni di euro. Nell’ambito del deal sono previste opzioni per consentire a Snam4Efficiency di acquisire a termine il 100% di entrambe le società e, alla parte venditrice, di investire in Snam4Efficiency. Il perfezionamento dell’operazione, previo ottenimento della clearance antitrust, è previsto entro ottobre.  I venditori sono stati assistiti da Brera Financial Advisory in qualità di advisor finanziario e da Giovanelli & Associati Studio Legale in qualità di advisor legale Snam, invece, è stata affiancata da EY Advisory che ha agito come advisor finanziario, mentre per gli aspetti legali il gruppo di Alverà è stato supportato dallo Studio Pedersoli.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti