ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùsocietÀ hi tech

Snowflake, l’Ipo dei record ha più che raddoppiato il valore al debutto. E Buffett guadagna un miliardo

Quotazione boom per l’unicorno californiano che ha raccolto 3,36 miliardi con l’Ipo dopo aver rialzato il prezzo. Le mosse di Buffett sul titolo

dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

default onloading pic
Reuters

Quotazione boom per l’unicorno californiano che ha raccolto 3,36 miliardi con l’Ipo dopo aver rialzato il prezzo. Le mosse di Buffett sul titolo


2' di lettura

NEW YORK - Non ha deluso le attese Snowflake che mercoledì 16 settembre ha fatto il suo debutto a Wall Street. L’Ipo della cloud company californiana, come comunicato dalla società, ha raccolto 3,36 miliardi di dollari, dopo aver ancora rialzato la forchetta del prezzo del debutto. La quotazione di Snowflake è diventata la più importante in termini di valore sul mercato americano nel 2020 e la prima di sempre per una società di software. Le azioni Snowflake hanno più che raddoppiato il loro valore in un debutto ad elevata volatilità. Sono arrivate a guadagnare durante la seduta oltre il 166%, per raggiungere un massimo di 319 dollari, dai 120 dollari del prezzo iniziale. Ed hanno chiuso il primo giorno di contrattazioni a 253,9 dollari (+133%).

Un miliardo di dollari in un giorno
Il celebre finanziere Warren Buffett, che raramente investe nelle Ipo - l’ultima volta risaliva al 1956 per l’Ipo di Ford - la scorsa settimana aveva staccato un pesante assegno su Snowflake e ha guadagnato più di un miliardo di dollari con questa operazione dopo il primo giorno di contrattazioni. Questa settimana è la più affollata per le Initial pubblic offering nella Borsa americana da maggio 2019, quando avvenne la quotazione di Uber. Fino a venerdì sono in calendario 12 deal con una raccolta prevista di 6,8 miliardi.

Cloud company a rapida crescita
Snowflake era una delle quotazioni più attese, tra le cloud company a più rapida crescita della Silicon Valley. La società ha rialzato a 120 dollari il prezzo delle azioni per il debutto sul mercato newyorchese. Dopo averla già ritoccata qualche giorno fa dalla precedente forchetta tra 75 e 85 dollari fino a una forchetta tra 100 e 110 dollari. Il nuovo prezzo spinge la valutazione di Snowflake oltre i 30,5 miliardi di dollari. Una precedente stima la scorsa settimana valutava la società tra i 20,9 e i 23,7 miliardi di dollari. Fino a febbraio, prima dell’emergenza Covid che ha fatto schizzare i ricavi, Snowflake era valutata 12 miliardi.

Ricavi e perdite
I ricavi di Snowflake hanno avuto un rialzo del 173,9%, a 264,7 milioni di dollari nell’ultimo anno fiscale terminato il 31 gennaio, mentre le perdite sono raddoppiate a 384,5 milioni. Il venture capital Sequoia prima della quotazione aveva in mano l’8,4% del capitale della società.

Le mosse di Buffett
Qualche giorno fa Snowflake ha rivelato che Berkshire Hathaway, la holding di Warren Buffett, e Sales Force hanno acquistato entrambe 250 milioni di dollari di azioni ordinarie della società al prezzo della Ipo in un private placement concorrente. Berkshire ha aggiunto poi al suo bottino altre 4,04 milioni di azioni ordinarie acquistate in una successiva transazione dall'ex ceo Bob Muglia.

Il primato nell’anno del Covid
La Ipo di Snowflake ha eclissato quella di Royalty Pharma e di Warner Music, finora le più importanti Ipo del 2020 a Wall Street nell’anno del Covid-19. Il debutto al Nyse è avvenuto con il ticker SNOW e l’offerta pubblica di acquisto chiuderà il 18 settembre. Snowflake spera di vendere 28 milioni di azioni. Goldman Sachs, Morgan Stanley, Allen & Co., J.P. Morgan e Citigroup sono le società capofila che guidano la quotazione della hi-tech company di San Mateo.

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Riccardo Barlaamcorrispondente da New York

    Luogo: New York, USA

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: economia, finanza e politica internazionale

    Premi: Premio Baldoni (2008), Harambee (2013), Overtime Film Festival (2017)

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti