ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùfood & mercati

Sodexo crolla in Borsa a Parigi, su futuro pesano proteste in Francia e Hong Kong

Seduta in rosso per il colosso della ristorazione dopo la pubblicazione dei conti del suo primo trimestre fiscale. A preoccupare gli investitori non sono i conti appena archiviati (in crescita) ma le prospettive future

di Enrico Miele

default onloading pic
(REUTERS)

Seduta in rosso per il colosso della ristorazione dopo la pubblicazione dei conti del suo primo trimestre fiscale. A preoccupare gli investitori non sono i conti appena archiviati (in crescita) ma le prospettive future


2' di lettura

Tonfo alla Borsa di Parigi per il colosso della ristorazione Sodexo che cede oltre il 5% dopo la pubblicazione dei conti del suo primo trimestre fiscale. A preoccupare gli investitori non sono i conti appena archiviati in crescita, quanto le prospettive future. Nel periodo settembre-novembre, infatti, Sodexo ha generato vendite per 6,07 miliardi di euro (+7,1%) in particolare grazie all'attività aggiuntiva generata dalla Coppa del mondo di rugby, che ha compensato le perdite di contratti nel Nord America.

Sui conti peseranno anche incendi Australia
«Gli scioperi in Francia – spiega però Denis Machuel, amministratore delegato da Sodexo – gli eventi ad Hong Kong, in Cile e, in misura minore, gli incendi in Australia» causeranno nel secondo trimestre un calo di «30 a 50 punti base, ovvero circa dieci punti base nel corso dell'anno» della crescita organica attesa dal gruppo. In pratica, si tratta di una possibile flessione dell’1%. Sodexo, in particolare, ha diversi contratti con le università di Hong Kong e queste sono state, nelle ultime settimane, il luogo di violenti scontri tra la polizia e i manifestanti che hanno occupato i campus. Machuel ha poi aggiunto come la crescita all'inizio dell'anno «rimanga solida», nonostante le persistenti difficoltà nel Nord America, dove l'attività è ulteriormente diminuita dello 0,9% nel primo trimestre dopo la perdita di contratti alla fine del 2018/2019 nel settore dell'istruzione e della salute, un ramo «estremamente competitivo» in cui Sodexo «volontariamente» ha lasciato un contratto di grandi dimensioni e non redditizio. Tuttavia, questa resta l'area geografica più redditizia per il gruppo della ristorazione, dove si genera il 45% del suo fatturato.

(Il Sole 24 Ore - Radiocor)

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti