forum radiocor sole24ore

La diversificazione della produzione può aiutare gli allevatori sardi

Per il Governatore della Sardegna Christian Solinas la soluzione ai problemi degli allevatori sardi che producono il latte per il pecorino romano può passare da altre produzioni, come la vendita di agnelloni in Algeria

default onloading pic

Per il Governatore della Sardegna Christian Solinas la soluzione ai problemi degli allevatori sardi che producono il latte per il pecorino romano può passare da altre produzioni, come la vendita di agnelloni in Algeria


3' di lettura

La soluzione dei problemi degli allevatori sardi che producono il latte per il Pecorino romano può passare anche attraverso la diversificazione. Lo ha sostenuto il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, nel corso dei un forum organizzato de Il Sole 24 Ore Radiocor.

Solinas ha fatto l’esempio del mercato algerino degli agnelloni al quale la Sardegna potrebbe guardare. In Algeria infatti il consumo prevalente di carne è proprio quella di agnellone, ma importato soprattutto dalla Turchia. «Con la diversificazione - ha detto - pensiamo appunto di aprire a mercati nuovi. L’Algeria è un grande Paese senza debito pubblico e con grandi risorse».

Per incentivare il commercio è necessario un collegamento navale diretto competitivo.

L’istituzione dell’ente sardo per la pastorizia
Per quel che riguarda il Pecorino romano in senso stretto, dopo la fumata bianca al tavolo ovicaprino del 13 febbraio, durante il quale l’assessore all’Agricoltura della Regione ha annunciato la bozza di un disegno di legge in cui dovrebbe trovare forma l’istituzione di un Ente sardo per la pastorizia, gli attori della filiera chiedono soluzioni più concrete e immediate.

I nodi da sciogliere riguardano la regolazione della vendita del Pecorino e l’adeguato riconoscimento del prezzo del latte. «Non si può pensare che la Pubblica amministrazione determini i prezzi dei prodotti, questo lo fa l'industria - ha detto Solinas - tuttavia occorre trovare una equa e degna soluzione per l'unico caso sul mercato, in cui il prezzo del prodotto finito, determina il costo della materia prima».

Quanto al disegno di legge annunciato dall’assesore Gabriella Murgia, Solinas ha detto di non averlo ancora messo all'ordine del giorno. «Voglio rifletterci - ha concluso - sentendo le categorie».

Abbattimento dei cormorani unica soluzione contro la crisi della bottarga
Durante il forum si è parlato anche della crisi della bottarga. La Regione vuole dimostrare con uno studio adeguato che l’abbattimento dei cormorani, che stanno decimando la produzione di bottarga, “è l'unica soluzione per liberarsi di un nemico che non dispone di antagonisti naturali in natura», ha detto il presidente della Regione Sardegna, nel commentare il drastico calo della produzione delle uova di muggine nell’Isola da lui amministrata. La politica degli abbattimenti è contrastata dall'Ispra e da Bruxelles, che per Solinas mantengono un approccio conservatore mentre i fatturati delle cooperative calano clamorosamente.

Il sughero, un tempo l’oro sardo, è in crisi

Infine, si è discusso del sughero e dell’intenzione della Regione di rispristinare l’Agenzia per favorire lo studio scientifico e l’innovazione tecnologica per la qualità del prodotto in modo da renderlo competitivo rispetto alla concorrenza sintetica.

Il comparto del sughero - un tempo considerato l’oro sardo - attraversa infatti una profonda crisi. Negli ultimi anni la produzione è passata drasticamente dalle 12mila tonnellate l’anno, a poco più di 5mila. A mettere in ginocchio il settore, la concorrenza dei tappi artificiali e la concorrenza da parte delle multinazionali portoghesi e spagnole.

In Sardegna ci sono 140mila ettari di sugherete e operava fino a qualche anno fa, per la ricerca scientifica sulle sugherete e sulle applicazioni del sughero, l'agenzia Agris Sardegna - Dipartimento della Ricerca per il sughero e la silvicoltura, che ora Solinas vuole ripristinare.

Per approfondire
Pecorino romano Dop, nuovi prodotti per scongiurare un'altra crisi del latte sardo
Il Pecorino Romano Dop punta sul mercato giapponese

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti