Mercedes CLASSE C

Soltanto motorizzazioni ibride per la baby ammiraglia connessa

La quinta generazione dell’iconico modello della stella cala l’asso sulle tecnologie È offerta con powertrain elettrificati diesel e benzina. Cento km di autonomia per la variante plug-in

di Simonluca Pini

default onloading pic

3' di lettura

Elettrificata, connessa e prestazionale. Tre aggettivi che riassumono al meglio la nuova Mercedes Classe C, arrivata alla quinta generazione e completamente rinnovata rispetto al modello lanciato nel 2014. Proposta in versione berlina e station wagon, la novità di Stoccarda presenta un lungo elenco di novità a partire dalla gamma motorizzazioni completamente elettrificata, dai 100 chilometri di autonomia in elettrico, alle quattro ruote sterzanti e agli interni connessi caratterizzati dal maxi schermo centrale da quasi 12 pollici. Rivale di modelli come Audi A4 e Bmw Serie, la nuova Classe C arriverà anche in versione All Terrain offrendo così una valida alternativa ai suv.

Per quanto riguarda l’estetica riprende il corso stilistico già visto sull’ultima generazione di Classe S e Classe E, a partire dal frontale fino alla coda nelle versioni berlina e station wagon. Le dimensioni aumentano soprattutto in lunghezza arrivando a 4.75 metri per entrambe le versioni (+ 5 cm per la wagon e 6.5 per la berlina), la larghezza rimane praticamente invariata mentre l’altezza si riduce di 7 cm a sottolineare la maggiore sportività. Aumenta anche lo spazio interno, come la capacità di carico che sulla station wagon parte da 490 litri e arriva fino a 1510.

Loading...

Gli interni riprendono lo stile visto sull’ultima generazione di Classe S, partendo dal maxi schermo centrale da quasi 12 pollici orientato verso il guidatore, dalla strumentazione digitale da 9,5 pollici e dalla presenza dell’ultima generazione del sistema Mbux con assistente vocale intelligente. Tra le novità arriva anche la funzione Mbux Smart Home, in grado di gestire dall’auto funzioni di casa come temperatura e luci, tapparelle ed elettrodomestici. Non manca la realtà aumentata e l’head-up display di ultima generazione, oltre agli aggiornamenti Over the Air e alla compatibilità con Apple Car Play e Android Auto.

Salto in avanti anche per la dotazione di sistemi di assistenza alla guida, con l’aggiornamento del Driving Assistance Package. Tra gli Adas presenti troviamo il Distronic, capace di gestire la distanza di sicurezza e le ripartenze nel traffico fino a 100 km/h, e Active Steering è attivo fino a 210 km/h grazie all’utilizzo delle telecamere esterne in grado di garantire interventi correttivi più rapidi. L’elenco di novità comprende anche i proiettori Digital Light, dotati di una risoluzione di 2.6 milioni di pixel.

Proposta negli allestimenti Business, Sport, Premium, Sport Plus, Premium Plus e Premium Pro, la nuova Classe sarà disponibile in abbinamento a soli motori quattro cilindri benzina e diesel con ibridizzazione a 48 volt. Le versioni a benzina saranno C180, C200, C200 4Matic a quattro ruote motrici, tutte spinte dal 1.5 litri da 170 cavalli (C180) e 204 cv (C200) a cui aggiungere i 20 cavalli di boost dati dall’unità ibrida. Restando tra le versioni a benzina sono disponibili anche la C300 e C300 4Matic, spinte dal 2.0 litri da 258 cavalli. Passando ai diesel sarà disponibile un’unica motorizzazione 2.0 litri nelle versioni C 200 d (163 cavalli), C 220 d e C 200 d 4 Matic (200 cavalli) e C 300 d (265 cv), tutte in versioni mild hybrid 48 volt. Su tutte le versioni è montata la trasmissione 9G-Tronic, ulteriormente sviluppata per adattare l’unità ibrida.

Il punto più alto dell’elettrificazione arriva con la Classe C 300e, versione plug-in hybrid in grado di percorrere fino a 100 km in modalità elettrica grazie alla batteria da 25.4 kW/h e spinta dal 2.0 turbo con una potenza complessiva di sistema di 313 cavalli (204 dati dal motore termico e 129 da quello elettrico). Anche quando la batteria è scarica, può essere caricata completamente in circa 30 minuti utilizzando il caricabatterie cc da 55 kW opzionale.

Ordinabile da marzo, il listino prezzo non è stato ancora comunicato, ma non dovrebbe discostarsi dall’attuale (a partire da poco meno di 50 mila euro) arriverà in concessionaria entro l’estate.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti