Auto elettriche

Solterra e bZ4X, ecco i gemelli diversi di Subaru e Toyota

Risultato di una collaborazione dei due brand giapponesi hanno molto in comune, ma anche aspetti specifici sui quali punteranno i due marchi in vista del lancio sul mercato

di Corrado Canali

2' di lettura

Proprio come Subaru BRZ e Toyota GR86 sviluppate insieme presentano uno stile comune dentro e fuori, il nuovo crossover elettrico a batteria Solterra di Subaru svelato al Salone di Los Angeles ha molto in comune col modello di Toyota sviluppato insieme, il bZ4X. Entrambi le vetture raggiungeranno gli showroom statunitensi a metà del 2022. Mentre il nome bZ4X indica per Toyota il primo modello di una nuova famiglia di veicoli elettrici in arrivo nei prossimi anni, Solterra è la combinazione delle parole latine sole e terra.

Le dimensioni sono le stesse per entrambi

Il Solterra si avvicina al Forester in termini di dimensioni che sono quelle di un modello medio grande e dunque con una lunghezza di 469, un'altezza di 186 cm e un'altezza di 165 cm, a cui si aggiunge un peso di 2.295 kg. Le stesse del modello Toyota. Tutto ciò conferisce al Subaru Solterra un’eccellente spazio peri i passeggeri che siedono dietro a cui si aggiunge il pavimento del tutto piatto che rende più facile l'accesso a bordo di tutti i cinque passeggeri.

Loading...

La base è la stessa piattaforma per EV

Alla base sia di Solterra che del bZ4X c’è una piattaforma EV dedicata. Mentre lo sviluppo della piattaforma è stato guidato da Toyota, Subaru è stata scelta per la sua esperienza nei sistemi a trazione integrale. Quindi, entrambi i veicoli presenteranno il selettore che gestisce la trazione X-Mode per i modelli AWD. Subaru da parte sua ha rinominato la propria versione della piattaforma e-Subaru Global Platform abbreviata in eSGP in breve, mentre Toyota chiama la sua base produttiva sviluppata pur sempre con Subaru con la sigla e-TNGA.

Lo stile e molto simile ma non del tutto

Oltre alla piattaforma condivisa, i due modelli hanno uno stile esterno molto simile. Alcuni dettagli come le griglie e i fari sono diversi, ma la forma è quasi identica con il vetro posteriore fortemente affusolato e il muso angolare. Il rivestimento nero sui parafanghi quando è grande fase sembrare molto più robusto il Solterra, mentre l’aspetto di Toyota è molto più affusolato da risultare più classico e al tempo stesso elegante oltre che più distintivo.

Le prestazioni non dovrebbero essere diverse

Le specifiche del propulsore e della batteria annunciate da Subaru corrispondono a quelle della Toyota. Ciascuno è dotato di un pacco batteria da 71,4 kwh e si potrà scegliere tra un motore a trazione anteriore da 204 cv per il modello Toyota offerto anche i configurazione a trazione integrale da 217 cv la sola di Subaru. Se quest'ultimo non ha chiarito le specifiche tecniche come accelerazione o velocità, si sa che il BZ4X offre per il 204 cv offre un'accelerazione da 0 a 100 kmh di 8,4 secondi mentre per quella da 217 cv è di 7,7 secondo. Per entrambi la velocità è limitata ad appena 160 kmh.

Interni per entrambi in fotocopia o quasi

All’interno, i due veicoli sembrano ancora una volta molto simili visto che adottano lo stesso cruscotto imbottito a cui si aggiunge un ampio display touchscreen da 12,3 pollici che si trova in bella evidenza nella consolle centrale e abbina sia le funzioni dell'infotainment che quelle della navigazione satellitare. Un pannello strumenti digitale sempre rialzato si trova dietro il volante. Nel complesso l'ambiente è curato nei mini dettagli e gli assemblaggi sono ben fatti a livello della concorrenza più altolocata dei costruttori premium.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti