ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùARCHITETTURA

Somec consolida il portafoglio con i cantieri in Usa

Nuovo ordine per 35 milioni per i curtainwalls del Fenway Center, a Boston - Marchetto: «Cresceremo ancora negli Stati Uniti grazie agli investimenti in loco»

di Matteo Meneghello

default onloading pic

Nuovo ordine per 35 milioni per i curtainwalls del Fenway Center, a Boston - Marchetto: «Cresceremo ancora negli Stati Uniti grazie agli investimenti in loco»


2' di lettura

Sale a 86 milioni di dollari il valore delle nuove commesse maturate da Somec nelle ultime settimane (oltre 120 milioni da inizio anno) per la maggior parte con tempi di consegna praticamente immediati, nel mercato statunitense. La società quotata a Piazza Affari, ha acquisito in questi giorni un ordine per un valore complessivo di oltre 35 milioni di dollari nella divisione Landscape, segmento Building Facades. Nel dettaglio, precisa la nota della società, tramite la controllata Fabbrica, il gruppo Somec si è aggiudicato una nuova commessa per la progettazione e produzione di curtainwalls per il progetto Fenway Center, a Boston, con consegna prevista a partire dall’anno prossimo ed entro il 2022. Il Fenway Center Phase 2, due edifici rispettivamente di 22 e 10 piani, «è un progetto all’avanguardia - si legge in una nota -, che comprende laboratori, uffici, spazi commerciali, dedicati all'ambito life-science e della farmaceutica».

All’inizio di settembre, invece, il gruppo Somec aveva annunciato l’aggiudicazione, sempre attraverso Fabbrica, di altre due nuove commesse, questa volta per la progettazione e produzione di curtainwalls per due edifici, ad uso direzionale e residenziale a New York City, entrambi con consegna prevista per l’anno prossimo. Si tratta di 101 Lincoln Avenue (un progetto di riqualificazione nel Bronx che si sviluppa in quattro torri unite da un vestibolo comune con una superficie vetrata totale di circa 23.000 metri quadrati) e di 141 Willoughby Street Brooklyn (consiste nella progettazione e produzione del curtainwall della facciata principale di una esclusiva office tower con uno sviluppo in altezza di 23 piani, per una superficie vetrata di oltre 15mila metri quadrati).

Loading...

Tramite Fabbrica, il gruppo ha acquisito da inizio anno nuovi ordini nel segmento Building Façades per oltre 120 milioni di dollari, da svilupparsi nel prossimo biennio. Il piano di investimento del gruppo, che ha previsto «l’ampliamento della superficie produttiva di Windsor in Connecticut, triplicata nel 2019, in posizione strategica per servire i mercati geografici di riferimento - si legge in una nota - permette di lavorare su progetti di dimensioni importanti mantenendo il posizionamento di Fabbrica come boutique della progettazione e produzione delle unità vetrate con focus su progetti ad alto valore aggiunto. Soprattutto, la scelta di focalizzarsi su mercati in crescita e specialistici, come quello di Boston, in cui Fabbrica LLC è presente con numerosi progetti, viene
confermata da una domanda in forte crescita». L’intero gruppo Somec, invece, indica ancora la nota, da inizio anno ha acquisito a questo punto ordini per oltre 250 milioni di euro.

«Il mercato Usa - spiega il presidente, Oscar Marchetto - mantiene la sua dinamicità e continua a regalarci soddisfazioni. Come abbiamo sempre dichiarato la grossa parte della crescita del gruppo nei prossimi anni arriverà dal settore dell’edilizia per le istituzioni ed il gruppo ha una posizione strategica per servire il mercato del Nord-Est degli Stati Uniti grazie agli importanti investimenti fatti in loco».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti