Lo sbarco nel mondo dell’arte

9/13Mercato dell'arte

Sonata al chiaro di luna di Katie Paterson

default onloading pic

Nell'opera “Earth–Moon–Earth (Moonlight Sonata Reflected from the Surface of the Moon)” del 2007, l'artista scozzese Katie Paterson, classe 1981, ha utilizzato la comunicazione radio terra-luna-terra per trasmettere la “Sonata al chiaro di luna” di Beethoven. L'artista usa una forma di comunicazione che traduce i messaggi in codice Morse e li invia alla luna, da dove rimbalzano sulla terra frammentati e incompleti poiché la luna riflette solo una parte delle informazioni ricevute e le altre vengono assorbite nelle sue ombre o perse nei suoi crateri. La famosa composizione tradotta in codice Morse e inviata alla luna, torna frammentata ritradotta in una nuova partitura, in cui gli spazi vuoti e le assenze divengono intervalli e riposi, per essere poi suonata su un pianoforte a coda automatico. L'installazione è composta dal pianoforte, dalla partitura e dalla sonata. Il price range dell'artista da Ingleby Gallery è 1000-60.000 sterline.
Nell'immagine: Katie Paterson, Earth–Moon–Earth (Moonlight Sonata Reflected from the Surface of the Moon), 2007, fotografia
© We are Tape, installazione alla Cornerhouse di Manchester nel 2011, Courtesy dell'artista e Ingleby, Edimburgo

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti