criptovalute

Soros ci ripensa: pronto a investire in bitcoin (ora che è crollato)

di P.Sol.

default onloading pic
(AFP)

2' di lettura

Anche George Soros ci ripensa. Dopo aver snobbato non più di tre mesi fa le criptovalute bollandole come «una tipica bolla» pronta a esplodere, ora si prepara a investire con i suoi fondi. Da quando il miliardario aveva parlato a fine gennaio a Davos bitcoin ha perso il 41% del suo valore (e quasi il 50% dai massimi, oggi è scambiato intorno ai 6.600 dollari): allora Soros si era limitato ad apprezzare la tecnologia sottostante, la blockchain, sostenendo che avrebbe potuto avere «applicazioni positive».

Ora invece vede anche una possibilità di investimento in bitcoin direttamente. Stando a quanto riportato da Bloomberg, Adam Fisher, gestore dei macro-investimenti al Soros Fund Management, avrebbe ricevuto il via libera interno per fare trading sulle valute virtuali negli ultimi mesi. Un portavoce del fondo non ha commentato l’indiscrezione.

Loading...

In realtà Soros aveva già investito in maniera indiretta sul criptomondo quando il suo fondo è entrato a fine 2017 come terzo maggior azionista in Overstock.com, società di ecommerce discount che dallo scorso agosto è diventato il primo tra i grandi retailer ad accettare i pagamenti in bitcoin. Non solo: ha anche avviato un progetto per un exchange per criptovalute, il cui lancio tramite Ico è stato bloccato dalla Sec. La notizia ha provocato la caduta del 40% del titolo Overstock.

Per il momento, invece, Warren Buffett spicca tra i grandi investitori mondiali per coerenza: la sua barra dritta sul valore, che l’ha portato a diffidare a lungo degli investimenti in internet, lo ha indotto a evitare qualsiasi investimento nelle criptovalute, bollate come inesistenti.

Uno dei maggiori “nemici” di bitcoin, il ceo di JP Morgan Jamie Dimon, era già tornato sui suoi passi: dopo aver puntato il dito contro la fatuità di bitcoin minacciando di licenziare i trader della banca che avesse scoperto fare trading sulla valuta, si è ricreduto e quando le quotazioni hanno iniziato a passare di record in record ha rivisto le sue posizioni sostenendo che dietro alle criptovalute c’era del valore.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti