Viaggio tra le ceneri del rogo che ha devastato la tendopoli di San Ferdinando

9/12i migranti dimenticati di rosarno

Sos Rosarno, una casa agli immigrati

Credit Francesco Mollo (per gentile concessione)

A Rosarno e nei comuni limitrofi da tempo sono attive associazioni e cooperative che proteggono piccoli produttori e braccianti, garantendo la legalità, la tracciabilità dei prodotti e la trasparenza del prezzo: Sos Rosarno, ad esempio, gestisce con 30 ettari di coltivazioni biologiche, lavoratori in regola, turni sopportabili e prezzi trasparenti. Ora progetta la rigenerazione urbana e l'innovazione sociale. In collaborazione con Alberto Ziparo, docente di Pianificazione e valutazione ambientale all'università di Firenze, ingegnere urbanista famoso per i suoi laboratori sul tema del controllo criminale del territorio, l'associazione di Nino Quaranta intende mappare i centri abitati per individuare la miriade di case sfitte nella Piana. Approfittando del rapporto sul patrimonio immobiliare inutilizzato nel nostro paese che ha elaborato Ziparo per Istat. L'idea è quella assegnare una casa agli immigrati. Un primo esperimento è stato avviato nella frazione Drosi di Rizziconi. Ispirandosi al modello Riace.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti