ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDiritti umani

Sospeso il primo volo con migranti dal Regno Unito al Ruanda. Il governo Uk: andiamo avanti

La sospensione decisa dopo l’intervento della Corte europea dei Diritti Umani

Gb: rifugiati deportati in Ruanda, bloccato all'ultimo minuto il primo volo

1' di lettura

Dopo che la Corte europea dei Diritti Umani, di fronte a ricorsi dell’ultimo minuto, ha deciso la sospensione del contestato volo che sarebbe dovuto partire nella serata di martedì per trasferire forzatamente un gruppo di migranti dal Regno Unito al Ruanda, il governo di Boris Johnson ha deciso di non mollare.
«Non ci faremo scoraggiare dal fare la cosa giusta e dall’attuare i nostri piani per controllare le frontiere del nostro Paese», ha infatti dichiarato il ministro dell’Interno Priti Patel, aggiungendo che il team legale del governo sta «rivedendo ogni decisione presa su questo volo», e che «i preparativi per il prossimo volo stanno iniziando ora».

Dal canto suo, il governo del Ruanda ha affermato di essere ancora impegnato ad accogliere i richiedenti asilo che dovrebbero essere inviati dal Regno Unito. «Non siamo scoraggiati dagli ultimi sviluppi - ha detto la portavoce di Kigali, Yolande Makolo -. Il Ruanda resta fermamente impegnato per far sì che la collaborazione funzioni. Siamo pronti a ricevere i migranti quando arriveranno e ad offrire loro sicurezza e opportunità nel nostro Paese».

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti