I Focus di Norme & Tributi

Sostegni 2, tutte le misure a favore delle imprese

2' di lettura

Dopo lo scontro politico sulla fine del blocco dei licenziamenti, il decreto Sostegni-bis è stato modificato all’ultimo momento prima della sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Ne è uscito un testo in cui la parte relativa al lavoro è stata ribilanciata mixando in modo più articolato le varie misure che prevedeva, dal potenziamento dei contratti di espansione con gli effetti sulle pensioni al contratto di rioccupazione, a quello di solidarietà e agli ammortizzatori sociali e alla ripresa dei licenziamenti. La combinazione di queste misure è spiegata nei dettagli dagli esperti del Sole 24 Ore.

Per il resto, i sostegni a imprese e professionisti restano quelli contenuti nella versione del testo varata nel Consiglio dei ministri del 20 maggio 2021 con diverse novità che si aggiungono alla proroga delle misure di aiuto delle imprese contenute nei precedenti provvedimenti emergenziali: dall’estensione dei contributi a fondo perduto al fondo per le attività rimaste chiuse, passando per l'Ace innovativa. Numerose le norme emanate per sostenere le imprese sotto l’aspetto della liquidità, e che assegnano nei bilanci crediti d'imposta, spiegate in dettaglio dal Focus Norme e Tributi in edicola con Il Sole 24 Ore del 3 giugno 2021, al prezzo complessivo di 2,50 euro.

Loading...

Gli altri aspetti più qualificanti a favore delle imprese del decreto Sostegni 2 sono: l’estensione e la proroga del credito d’imposta del 60% su affitti commerciali e di azienda; il fondo per attività chiuse per almeno quattro mesi; gli aiuti ai settori tessile e turistico; le misure di sostegno per la liquidità delle imprese e per l’export; i nuovi limiti annui ai crediti Iva compensabili; la tassazione del capital gain delle start up alternative.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti