INNOVAZIONE

Sostenibilità, Colmar e Wwg chiamano all’appello gli studenti Iulm

Al via Fieldwork, un progetto di open innovation per promuovere l’ecosostenibilità dei processi produttivi dell’azienda di sportswear e casualwear

1' di lettura

Un futuro più sostenibile per l’industria della moda. Con questo obiettivo Colmar e la software house Wwg, per celebrare i primi 10 anni dall’inizio della loro collaborazione, hanno lanciato un progetto di open innovation per promuovere l’ecosostenibilità dei processi produttivi dell’azienda di sportswear e casualwear.

Protagonisti del progetto, che si chiama Fieldwork durerà fino a maggio, gli studenti del corso di laurea Magistrale in Strategic Communication dello Iulm, divisi in cinque team: a loro il compito di sperimentare sul campo le conoscenze acquisite durante gli studi universitari per implementare processi che abbiano come orizzonte il miglioramento delle strutture, la promozione di una cultura green, la riduzione dell’impatto dei prodotti, grazie all’utilizzo di tessuti innovativi biodegradabili.

Loading...

«In passato abbiamo organizzato hackathon in università, iniziative di crowdsourcing e, più in generale, attività affini a tutto ciò che può aiutare i processi d'innovazione – ha spiegato l'ideatore del progetto Mohamed Deramchi, ceo di Wwg –. In questo caso si collegano le risorse interne, quelle esterne e si trovano insieme delle opportunità. È la classica win-win situation che si deve sfruttare, soprattutto in tempi di crisi».

D’accordo Stefano Colombo, direttore marketing e vendite dell’azienda brianzola: «Colmar non ha mai perso il carattere della grande famiglia, ancorata al proprio territorio, ma orientata al futuro – spiega –. Il focus sarà sempre più sulla promozione di iniziative e temi green. Siamo molto curiosi di lavorare con gli studenti Iulm che sicuramente troveranno i migliori strumenti e canali per promuovere questa iniziativa».


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti