Attualità

Forum sostenibilità, Zingaretti: «Adottiamo il metodo Covid»

Dal climate change all’economia circolare: l’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede e con il patrocinio della Pontificia Accademia per La Vita e della Embajada de Honduras ante la Santa Sede

(Maksim Pasko - stock.adobe.com)
  • Abodi (Istituto del credito sportivo): sostenibilità credibile se è ambientale, sociale e finanziaria

    Andrea Abodi, Presidente Istituto del credito sportivo: «La sostenibilità va coniugata nelle sue tre dimensioni – ambientale, sociale e finanziaria – per essere credibile e concreta. Come banca per lo sviluppo sostenibile per lo sport e la cultura ci stiamo impegnando in questo percorso su vari fronti. Uno nel solco della enciclica Laudato, per esempio, per migliorare l'efficienza energetica dei seimila oratori italiani. Così come stiamo portando avanti un progetto per censire gli oltre 80mila impianti sportivi italiani, l'80% dei quali necessita appunto di un efficientamento energetico. Risolvere gli sprechi e le storture potrebbe portare a risparmi del 10% sulla spesa per consumi di queste strutture. A cui infine a mio avviso, con uno sforzo del Governo andrebbero estesi incentivi come il bonus 110% proprio per accelerarne l'ammodernamento».

  • Malagò (Coni): sport e sostenibilità sempre più legati

    Giovanni Malagò, Presidente Coni: «L'agenda 2020 + 5 del Cio ha riscritto le regole degli eventi olimpici. Oggi il tema della sostenibilità è coniugata a 360 gradi. Milano-Cortina, la candidatura che abbiamo presentato confrontandoci con Stoccolma, è stata esattamente incentrata su questi aspetti. Abbiamo non a caso il 90% degli impianti già esistenti. Abbiamo scelto sedi diffuse sul territorio italiano mettendo in rete le eccellenze ed evitando sprechi finanziari e ambientali. Per questo lo sport e la sostenibilità sono sempre più legati».

  • Vezzali: obiettivo del Governo è aumentare pratica sportiva

    Valentina Vezzali, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri: «Obiettivo del Governo è aumentare pratica sportiva e fare in modo che l'Italia non sia più il quint'ultimo paese per l'attività motoria. Consapevole che ogni euro investito nello sport ne vale 6/8 di risparmio per la spesa sanitaria. Lo sport dunque è centrale per il perseguimento del bene collettive lo sviluppo sostenibile. Il Pnrr prevede poi 700 milioni per la riqualificazione degli impianti con un occhio di riguardo per quelli in cui saranno effettuati interventi green e per la sostenibilità ambientale, come già prevede Sport e Periferie».

  • Al via il focus su “Sport e sviluppo sostenibile”

    Sono iniziati i lavori del focus su “Sport e sviluppo sostenibile: verso nuovi modelli di benessere collettivo”. Partecipano Valentina Vezzali, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Giovanni Malagò, Presidente Coni Andrea Abodi, Presidente Istituto per il Credito Sportivo, il campione paralimpico di nuovo Simone Barlaam, e il plurimedagliato del nuoto in piscina ed acque libere Gregorio Paltrinieri.

  • I vertici del Sole 24 Ore incontrano Papa Francesco

    I vertici del Sole 24 Ore con Papa Francesco al termine dell'udienza pubblica che ha preceduto l’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede. Durante l’udienza è stata consegnata in dono al Santo Padre la prima copia del giornale stampato il 16 marzo nel nuovo formato.


  • Alberto Vacchi (Ima): in azienda la sostenibilità dipende dai singoli individui

    Alberto Vacchi, presidente Ima Group, spiega la sua visione per rendere un’impresa sostenibile: «La sfida della sostenibiilità è quotidiana. Riuscire o meno a vincerla dipende da come noi ci poniamo, anche come singoli individui, nella vita aziendale di tutti i giorni».

  • Cervesato (Jti): per programmare cambiamento serve un quadro chiaro

    Gian Luigi Cervesato, presidente e amministratore delegato Jti Italia: «La ripartenza ci offre l’opportunità di toccare i punti che ci porteranno a un modello sostenibile per il business. In questo momento abbiamo avviato due iniziative di riqualificazione urbana a Bergamo e Genova. In questo frangente è importate poter stabilire con le autorità un quadro chiaro per programmare gli investimenti».

  • Tateo (Commerfin): sostenibilità finanziaria leva per l’innovazione

    Giuseppe Andrea Tateo, ad Commerfin, spiega come la finanza può favorire una crescita sostenibile delle Pmi: «Lo facciamo attraverso l’ascolto delle imprese, creando un ponte in un ottica di filiera, dove ognuno svolge il proprio ruolo. Le risorse ad oggi non sono scarse, a cominciare dalla risorse agevolate: bisogna solo saper ottimizzare questo canale, renderlo sostenibile e metterlo a servizio dell’innnovazione dell’impresa».

  • Manghi (Cisco Italia): impegno su plastica riciclata

    Gianmatteo Manghi, Amministratore Delegato di Cisco Italia, spiega le strategie della multinazionale americana in tema di sostenibilità: «Molti prodotti che realizziamo sono fatti di plastica riciclata. Abbiamo eliminato le bottigliette di plastica dai nostri uffici».

  • Al via tavola rotonda su innovazione, sostenibilità e green economy: fattore di sviluppo delle aziende italiane

    È iniziata la tavola rotonda su “Innovazione, sostenibilità e green economy: fattore di sviluppo, crescita e competitività delle aziende italiane”. Partecipano Gian Luigi Cervesato Presidente e Amministratore Delegato JTI Italia, Giuseppe Gola Amministratore Delegato ACEA, Gianmatteo Manghi, Amministratore Delegato Cisco Italia, Giuseppe Andrea Tateo Amministratore Delegato Commerfin e Alberto Vacchi Presidente e Amministratore Delegato IMA.

  • Smerilli: parità di genere, la pandemia ha fatto emergere le criticità che già esistevano

    Un'economia a misura d'uomo: sostenibilità e parità di genere. In tema di parità di genere, «il 2020 ha fatto emergere le criticità che già esistevano sulle donne. Dati sull’occupazione impietosi, con il 98% del calo di occupazione che a dicembre ha ricordato le donne», ha ricordato Alessandra Smerilli, Segretario per il Settore Fede e Sviluppo del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale Smerilli è intervenuta all’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede. Occorre ora «guardare al futuro, e le soluzioni devono essere proiettate al lungo termine», ha aggiunto. Bisogna assicurare che le economie post Covid «superino le diseguaglianze, che non sono solo quelle tra uomini e donne», ha messo in evidenza. Sul fronte ambientale, «il degrado ecologico è il risultato di una progettazione degenerativa. Questo secolo deve andare verso una progettazione generativa».

  • Tamburini (direttore Sole 24 Ore): le risorse da dedicare alla sostenibilità ci sono, non abbiamo alibi

    «Abbiamo fortunatamente imboccato un’altra strada, diversa da quella dei tagli lineari - ha ricordato il direttore del Sole 24 Ore Fabio Tamburini, intervenuto all’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede. Tamburini ha ricordato che oggi la sostenibilità «è diventato un tema sul quale c’è grande consapevolezza». La sostenibilità è diventata una “tendenza”, nella consapevolezza che sia la grande sfida per il futuro, sulla spinta di alcuni elementi. «Nel mondo della finanza ha cominciato a diffondersi la certezza che si debba investire in aziende e società che avevano come obiettivo la sostenibilità», ha ricordato Tamburini. Un altro passaggio importante è stato quello in base al quale «più sostenibilità significava più produttività e profitti». Infine, l’emergenza pandemica Covid-19,e lo sforzo economico che è stato messo in atto, a cominciare dal Recovery Fund. La conseguenza è che «non abbiamo l’alibi che non ci sono gli investimenti necessari. I piani europei di reazione alla pandemia hanno reso possibili risorse importanti», ha detto Tamburini. Ma attenzione: «Quando la torta è ricca, è il momento di stare attenti, in quanto le tentazioni non mancano», ha concluso Tamburini.

  • Zingaretti: adottare il «metodo Covid» per realizzare soluzioni più sostenibili

    All’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede, è intervenuto anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. «Se sul Covid - ha ricordato - abbiamo agito in maniera così importante, è perché quel virus ha colpito l’uomo. Il pianeta umano si è predisposto a sconfiggere il virus. Con i vaccini la scienza ha offerto la soluzione al Covid. Dopo due anni stiamo vincendo. Nella nostra Regione la malattia quasi non uccide più coloro che sono vaccinati». Ora, sul piano della sostenibilità ambientale occorre adottare «il modello Covid», a partire dalla consapevolezza della « connessione tra il rischio di distruzione del pianeta e l’esistenza stessa del genere umano». «Dobbiamo prendere atto della situazione, valutare una soluzione e costruire regole, norme, meccanismi», ha aggiunto Zingaretti. «Non c’è più tempo, occorre ragionare e prendersi delle responsabilità per poi cambiare», ha concluso Zingaretti.

  • Raggi: conciliare conoscenza tradizionale con innovazione

    Se l’obiettivo è la sostenibilità, «dobbiamo conciliare la conoscenza tradizionale per quella scientifica e dell’innovazione», ha sottolineato la sindaca di Roma Virginia Raggi nell’intervento all’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede.

  • Raggi: le risorse del Pnrr finanzino programmi virtuosi sul piano della sostenibilità

    «Le ingenti risorse del Pnrr saranno di aiuto a condizione che vengano indirizzate al finanziamento di programmi virtuosi» sul piano della disponibilità, ha affermato la sindaca di Roma Virginia Raggi. intervenuta all’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede. «Roma capitale - ha ricordato Raggi - è partner del C40, un network, una rete globale delle più importanti città globali».

  • Raggi: la sostenibilità è il tema del futuro

    All’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede, è intervenuta anche la sindaca di Roma Virginia Raggi. «Il tema della sostenibilità è il tema del futuro», ha detto. «Gli sforzi vanno concentrati sugli ecosistemi urbani, per abbattere le emissioni di CO2», ha ricordato.

  • Garrone (presidente Gruppo 24 Ore): sostenibilità tema strategico per le aziende

    Edoardo Garrone, presidente Gruppo 24 ORE, ha aperto i lavori dell’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede. «L’attenzione alla sostenibilità è un tema strategico per le aziende - ha sottolineato -: rappresenta uno strumento fondamentale di competitività e di attrazione degli investimenti dall’estero». «Siamo convinti che sia la vera via per creare lavoro in futuro», ha aggiunto Garrone. «Un valore sociale di grande rilevanza per il Paese».

  • Al via «Forum sostenibilità - La grande sfida per il futuro»

    Al via l’evento “Forum Sostenibilità – La Grande Sfida per il futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con la Santa Sede e con il patrocinio della Pontificia Accademia per La Vita e della Embajada de Honduras ante la Santa Sede. Una sfida che riguarda tutti. L’evento è trasmesso in diretta streaming sul Sole 24 Ore. Previsti gli interventi di Edoardo Garrone, Presidente Gruppo 24 ORE, Virginia Raggi, Sindaca di Roma, Nicola Zingaretti, Presidente Regione Lazio e Fabio Tamburini Direttore Il Sole 24 Ore. La partecipazione è gratuita, previa registrazione.

    Il primo tema affrontato nel corso del Forum sarà quello del rapporto tra sostenibilità e parità di genere: sarà questo il focus dell’intervento di Alessandra Smerilli, Segretario per il Settore Fede e Sviluppo del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.I lavori proseguiranno con una tavola rotonda focalizzata sul ruolo di innovazione, sostenibilità e green economy come fattori di sviluppo, crescita e competitività delle aziende italiane: a discuterne saranno Gian Luigi Cervesato Presidente e Ad di Jti Italia, Giuseppe Gola, Ad di Acea, Gianmatteo Manghi, Ad di Cisco Italia, Giuseppe Andrea Tateo, Ad di Commerfin, e Alberto Vacchi, Presidente e Ad di Ima.Dopo un intervento di Óscar Rodríguez Maradiaga, Arcivescovo Metropolita di Tegucicalpa (Honduras) Coordinatore del Consiglio dei Cardinali, il dibattito si sposterà sul ruolo dello sport nel perseguimento di uno sviluppo sostenibile: a discutere di nuovi modelli di benessere collettivo saranno Andrea Abodi, Presidente Istituto per il Credito Sportivo, Simone Barlaam, Atleta, Giovanni Malagò, Presidente Coni, Gregorio Paltrinieri, Atleta, e Valentina Vezzali, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

    I lavori del Forum Sostenibilità si concluderanno con due momenti di approfondimento sulle opportunità e nuove sfide della finanza sostenibile per il rilancio economico, a cura di Giuliano D’Acunti, Country Head Invesco, e sulle prospettive derivate dalla bioetica globale in tema di sviluppo sostenibile, a cura di Carlo Casalone, Officiale della Pontificia Accademia per La Vita. Official partner del Forum sono Acea, Cisco, Commerfin, Ima, Invesco, Jti.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti