da parigi a londra

Sotheby’s nelle evening batte 90,4 milioni di $ di arte moderna e contemporanea

Riparte il mercato, la casa d’asta propone nomi sicuri con la metà dei lotti garantiti. Banksy continua a crescere, diversi gli invenduti milionari

di Giovanni Gasparini

default onloading pic

Riparte il mercato, la casa d’asta propone nomi sicuri con la metà dei lotti garantiti. Banksy continua a crescere, diversi gli invenduti milionari


4' di lettura

La connessione in remoto fra due capitali europee entrambe sostanzialmente chiuse per Covid, Parigi e Londra, ha permesso di vendere due cataloghi solitamente presentati durante le settimane dell'arte delle rispettive città ad ottobre, in occasione delle fiere Frieze e FIAC , entrambe cancellate. Inaugura la strategia Sotheby's il 21 ottobre, cui fa seguito Christie's il 22. Il catalogo parigino presenta l'arte Modena del ‘900, mentre quello londinese si focalizza sul secondo dopoguerra e il contemporaneo, il totale raggiunto dalle due aste serali è stato di 90.421.567 $ (dalle stime tra 80,6 – 114,1 milioni di $).

Parigi e l'arte moderna

Il catalogo di 49 lotti prezzati in euro ha immediatamente perso quattro lavori ritirati prima dell'asta, una tendenza già notata in precedenza che rafforza le percentuali di venduto a scapito della trasparenza. Oltre la metà dei lotti erano garantiti, ma ‘solo' sei da una parte terza: le garanzie ancora una volta si rivelano strumento essenziale per convincere i potenziali venditori, in questo caso una collezione privata che vale la metà del catalogo. I 36 lotti aggiudicati (pari all'80% di venduto) hanno portato un ricavo totale di 23,8 milioni di euro (28,2 milioni di $). A guidare i realizzi una testa d'uomo di Picasso, dipinta nel gennaio 1940, dai toni grigi tipici del periodo, che grazie alla garanzia di parte terza è passata di mano a 4,4 milioni con le commissioni, appena dentro la stima di 4-6 milioni di euro. Dei cinque Picasso offerti solo una statuetta in bronzo non ha trovato acquirenti, mentre una guache su carta cubista del 1909 è stata aggiudicata a 1,8 milioni, entro la stima di 1,5-2 milioni di euro. Ha sfiorato i 4 milioni una ‘trasparenza' del maestro surrealista Francis Picabia, con una composizione dai riferimenti classici ‘Minos' del 1929 di grande formato, che ha superato la stima di 2,8-3,5 milioni. Sempre in ambito Surrealista una composizione di Yves Tanguy del 1941 è passata di mano a 1,3 milioni da una stima di 1-1,5 milioni, mentre un lavoro su carta di Max Ernst ‘Foret' del 1927 non ha trovato compratori partendo dalla stessa stima. Due artisti asiatici formati nella Parigi del dopoguerra nell'ambito della pittura Informale hanno ottenuto risultati milionari: del maestro giapponese Shiraga una grande tela in stile Gutai del 1961, sempre parte della collezione, ha superato di poco la stima alta di 2,5 milioni; e una tela dai toni grigi del cinese Zao Wou-Ki del 1968 ha raggiunto 1,1 milioni grazie alle commissioni. Ben tre i Klee offerti, di cui due hanno superato le stime alte e uno è rimasto invenduto; un panorama squadrettato del 1923 è stato aggiudicato a 1,3 milioni, mentre una figura di piccolo diavolo del 1927 non ha trovato compratori da una stima di 700mila-1 milione.

Loading...
L'arte moderna e contemporanea va in asta a Londra e Parigi

L'arte moderna e contemporanea va in asta a Londra e Parigi

Photogallery14 foto

Visualizza

Londra e il Contemporaneo

Dei 49 lotti offerti a Londra ben otto sono stati ritirati prima dell'asta, un numero considerevole; dei 41 rimasti solo 34 hanno trovato un compratore, pari al 83% degli offerti ma solo il 70% del numero originale in catalogo, per un realizzo di 47,8 milioni di sterline (62,2 milioni di $). Ben 7,5 milioni sono dovuti ad una composizione di Banksy che prende spunto dal paradisiaco giardino di Monet col suo classico ponte giapponese per trasformarlo in una discarica; il lavoro ‘Show me the Monet' del 2005 ha superato agevolmente la stima di 3-5 milioni fermandosi al secondo prezzo di sempre per l'artista, pari a quasi 10 milioni di dollari.. non siamo poi così lontano dai risultati dei ‘veri' Monet! Ai posteri giudicare se questi prezzi siano effettivamente sostenibili o frutto di mode passeggere e movimenti speculativi. Altri due lavori hanno superato la soglia dei 5 milioni, rispettivamente una tela astratta dai toni rossi su verde del 1991 di circa 1,5m per lato di Gerhard Richter, che è passata di mano a 5,1 milioni, entro la stima di 4,5-6,5 grazie alle commissioni, e una tela di 2 x 1 metri di Basquiat del 1983, che è finita probabilmente al garante per 5 milioni da una stima di 4,6-6,6 milioni di £. Un altro lavoro di Basquiat, ‘Minor Success' del 1980 su specchio e legno ha superato, invece, la stima alta a 2,2 milioni di £. È finita probabilmente al garante di parte terza anche una veduta d'interno di Adrian Ghenie, per 2,8 milioni con le commissioni, da una stima di 2,4-3,4 milioni.

Diversi i lavori milionari invenduti

Una tela di Cecily Brown (stima 1,5-2 milioni di £), una composizione di madre e figlio di Baselitz dalla stessa stima, una tela di Albert Oehlen ‘Freeway Express' stimata 1,4-1,8 milioni, oltre a lavori dalla stima più bassa di Brice Marden, Yayoi Kusama e gli italiani Rudolf Stingel e Maurizio Cattelan con un lavoro macabro del 2004 raffigurante una impiccagione stimato 500-700mila £. L'asta proponeva anche un ‘Achrome' con michette di pane di Manzoni, aggiudicato sotto la stima a 1,7 milioni di £, un «Concetto Spaziale Attese» rosso con cinque tagli di Fontana dalle dimensioni contenute (31 x 41 cm) che è passato di mano a 922mila £ da una stima di 800mila-1,2 milioni, una classica tela bianca di Castellani ‘Bipolare' del 1971 che ha superato la stima a 400mila £, e un arazzo con lettere di Boetti che ha confermato la stima alta di 350mila £. Tocca ora ai cataloghi proposti da Christie's il 22 ottobre migliorare queste performance, tutto sommato accettabili anche se fortemente dipendenti dalle garanzie. Christie's propone oltre al catalogo generale di arte del dopoguerra e contemporanea, un catalogo specifico dedicato all'arte e design italiano.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti