inchiesta sulle società fittizie

Sotto sequestro l’Hamburgheria Eataly di Settimo Torinese


default onloading pic
Sotto sequestro l’Hamburgeria di Eataly a Settimo Torinese

1' di lettura

L’Hamburgheria di Eataly a SettimoTorinese, comune alle porte di Torino, è finita tra le attività sequestrate dai carabinieri nell'ambito dell’operazione «Avatar» che ha portato all’arresto di sei imprenditori del capoluogo del Piemonte. I militari hanno messo i sigilli al negozio che si trova all'interno di un outlet. Il negozio faceva capo ad Opera srl , una delle 29 «società fantasma» del valore di 250 milioni poste sotto sequestro. Il blitz ha coinvolto anche i comandi provinciali di Milano, Vercelli e Cosenza Società: i reati contestati sono
riciclaggio, auto-riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori.

I sequestri preventivi riguardano 29 società in questione, attive in settori che spaziano dall’energetia al consulting finanziario, 79 conti correnti bancari, 25 carte postepay e prepagate, sei autoveicoli, poi appunto esercizi commerciali, contanti e lingotti d’oro. Le indagini, scattate proprio dopo il ritrovamento di lingotti d’oro e denaro contante per un valore di 1,3 milioni in un «self storage», hanno portato a smantellare un gruppo criminale che, in Italia e all’estero, secondo gli inquirenti avrebbe costituito, con identità false, società fantasma per ottenere finanziamenti per diversi milioni. Nell’inchiesta, a livello complessivo 31 persone risultano indagate.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...