Il viaggio spaziale

Spazio, atterrata la capsula Blue Origin con a bordo la figlia del primo astronauta Usa

La capsula della Blue Origin di Jeff Bezos, è atterrata nel deserto del Texas dopo un breve volo nello spazio. A bordo anche Laura Shepard Churchle, figlia del primo astronauta Usa a volare nello spazio, Alan Shepard

(Afp)

2' di lettura

La figlia maggiore del pioniere americano Alan Shepard ha compiuto un viaggio verso i confini dello spazio a bordo del razzo Blue Origin di Jeff Bezos, 60 anni dopo il famoso volo suborbitale Nasa di suo padre all’alba dell’era spaziale.

Laura Shepard Churchley, 74 anni, che era una studentessa quando suo padre è partito per la prima volta nello spazio, era una dei sei passeggeri nella cabina della navicella spaziale New Shepard di Blue Origin, decollata da un sito di lancio fuori dalla città di Van Horn, nel Texas occidentale.

Loading...

La capsula dell’equipaggio è salita a un’altitudine di circa 350.000 piedi (106 km) prima di ricadere sulla Terra, scendendo con un paracadute nel deserto per un atterraggio sicuro. L’intero volo, dal decollo all’atterraggio, è durato poco più di 10 minuti, con l’equipaggio che ha sperimentato alcuni minuti di assenza di gravità all’apice del volo suborbitale.Il razzo riutilizzabile del veicolo di lancio è tornato sulla Terra ed è atterrato in un campo aperto di boscaglia a breve distanza da dove la capsula è atterrata pochi istanti dopo.

Jeff Bezos è arrivato con i membri della squadra di recupero di Blue Origin per salutare e abbracciare i viaggiatori spaziali, sorridenti nelle loro tute di volo blu. Mentre chiacchierava con Bezos, Laura Shepard Churchley ha raccontato brevemente la sua meraviglia nel vedere l’oscurità dello spazio dall’interno della capsula.

Shepard Churchley era una dei due passeggeri ospiti onorari e non paganti scelti da Blue Origin per il volo di sabato. L’altro era Michael Strahan, 50 anni, una star in pensione della National Football League e co-conduttore dello spettacolo “Good Morning America” ​​della televisione ABC. Insieme a loro c’erano quattro clienti facoltosi e meno conosciuti che hanno pagato somme non rivelate ma certamente ingenti per i loro posti su New Shepard: il dirigente dell’industria spaziale Dylan Taylor, l’ingegnere-investitore Evan Dick, il venture capitalist Lane Bess e suo figlio di 23 anni, Cameron (prima coppia genitore-figlio a volare insieme nello spazio).

Questo lancio segna il terzo volo di turismo spaziale per Blue Origin e il primo della compagnia con un equipaggio di sei passeggeri.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti