Industria spaziale

Spazio, lanciato con successo il Vega. In orbita un satellite di Airbus e cinque microsatelliti

Da Kourou (Guyana francese) stanotte è stato fatto il lancio numero 18 del razzo costruito da Avio, dopo il fallimento del volo di novembre

di Gianni Dragoni

2' di lettura

Il razzo Vega è tornato nello spazio. Da Kourou, nella Guyana francese, stanotte è avvenuto con successo il lancio del Vega, che ha messo in orbita un satellite di Airbus e cinque microsatelliti. Un lancio avvenuto con successo, dopo il fallimento del volo precedente il 17 novembre scorso.

Missione positiva dopo il flop di novembre

E' il volo numero 18 (in codice VV18) del Vega, il 16mo andato a buon fine. Era andato male un secondo volo, nel luglio 2019, il primo flop dopo 15 lanci consecutivi tutti andati a buon fine. In totale quindi sono 16 su 18 i voli del Vega con esito positivo.

Loading...

I satelliti

In una nota la società di Colleferro riferisce che «la missione partita oggi dalla base spaziale di Kourou ha segnato il successo del volo VV18 del Vega. Il vettore europeo (...) ha perfettamente messo in orbita il satellite francese di nuova generazione Pléiades Neo 3, costruito da Airbus Defence and Space, insieme ad altri 5 microsatelliti, tra cui il Norsat 3 norvegese e 4 cubesat per gli operatori Eutelsat, NanoAvionics/Aurora Insight e Spire, utilizzando un modulo derivato dall'adattatore Ssms già validato nella missione VV16 a settembre 2020».

Osservazione della terra e telecomunicazioni

Questi satelliti hanno diverse applicazioni, incluse l'osservazione della terra, il monitoraggio delle rotte marittime, le telecomunicazioni e la tecnologia. Il satellite costruito da Avio è gestito dal medesimo gruppo aerospaziale e ha compiti di osservazione della terra.

Torna la fiducia

Il successo del volo di oggi fa tornare la fiducia nel lanciatore di Avio. Il fallimento del volo precedente era stato causato da un errore umano nella connessione del sistema di attivazione degli ugelli del motore del quarto stadio (detto Avum), mentre il primo flop, a luglio 2019, secondo la commissione d'inchiesta era dovuto a un difetto di fabbricazione del Vega. Il prossimo volo, il VV19, è previsto entro l'estate.

Soddisfazione dell'ad Ranzo

«Siamo orgogliosi del grande lavoro di squadra che ha portato a questo volo e desidero ringraziare tutto il team e i nostri partner per il lavoro fatto in questi mesi affinché Vega potesse tornare a volare con successo», ha commentato Giulio Ranzo, amministratore delegato di Avio. «Nonostante un anno durissimo, funestato dal Covid, Avio ha dimostrato resilienza e tenacia come risulta anche dai risultati d'esercizio 2020 e dalla chiusura di contratti a lungo termine per il futuro Vega C. Un ringraziamento va anche ai clienti per la fiducia accordata al razzo e all'azienda». Il centro di Kourou è gestito dalla società francese Arianespace, che vende e gestisce i lanci del lanciatore leggero Vega, del grande lanciatore Ariane e di quello intermedio, il russo Soyuz. «Desidero congratularmi con tutti quelli che sono coinvolti in Arianespace, all’esa e in Avio per il successo nel ritorno di Vega al volo», ha detto Stéphane Israël, amministratore delegato di Arianespace.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti