Industria spaziale

Spazio, lancio di successo del Vega. In orbita tre satelliti per l’intelligence francese

Dal centro di Kourou, nella Guyana francese, è partito il volo numero 20 del razzo italiano costruito da Avio

di Gianni Dragoni

(EPA)

2' di lettura

È stato lanciato oggi dalla base spaziale di Kourou il razzo Vega che ha portato nello spazio tre satelliti francesi Ceres, per il Cnes (centro nazionale di studi spaziali) e il ministero della Difesa francese. Serviranno per l’«intelligence elettronica». Il lanciatore Vega è realizzato principalmente dall’italiana Avio, che ha ottenuto così il 18esimo lancio di successo su 20 fatti finora. Sono tre i lanci fatti quest’anno, tutti andati a buon fine.

Tre satelliti

Soddisfazione per la riuscita del lancio è stata espressa sia dal “prime contractor” Avio sia da Arianespace, l’agenzia francese, partner di Avio, che vende i voli spaziali e organizza i lanci dal centro di Kourou, nella Guyana francese. «La missione partita oggi dalla base di Kourou in Guyana francese ha segnato un nuovo successo per il Vega con il volo VV20», dice la società italiana. «Il vettore europeo, progettato, sviluppato e costruito da Avio, ha perfettamente messo in orbita i satelliti francesi Ceres, costruiti da Airbus Defence and Space per il Cnes e il ministero della Difesa francese».

Loading...

Intelligence elettronica

«I tre satelliti Ceres - spiega Avio - voleranno in formazione, serviranno per l’intelligence elettronica e saranno in grado di mappare centri di comunicazione e radar. Il successo conclude il 2021 del Vega con tre lanci effettuati nell'arco di sei mesi, tutti con successo. Il vettore europeo conferma la sua capacità nel trasportare in orbita satelliti di rilevanza strategica, fattore chiave per l’accesso indipendente allo spazio per l’Europa. Inoltre, con questo volo, Vega ha dimostrato di essere tornato alla normale frequenza di lanci dopo l'anomalia sofferta un anno fa».

Ranzo: si punta al Vega C nel marzo 2022

«Il successo del volo VV20 dimostra la capacità di effettuare lanci del Vega a breve distanza, fattore importante per competere nel mercato dei lanciatori. Desidero quindi ringraziare ancora una volta tutto il nostro team, i nostri partner, le istituzioni e i nostri clienti per la fiducia accordataci. Dopo questa missione è giunto il momento di concentrarsi sul debutto del vettore di nuova generazione Vega C, previsto nel primo trimestre del 2022»,ha commentato Giulio Ranzo, amministratore delegato di Avio. L'obiettivo è fare il lancio di qualifica del nuovo razzo (il C è più grande del Vega del 70%) a marzo 2022.

La soddisfazione di Israël (Arianespace)

«Questa missione dimostra l’eccezionale a versatilità del lanciatore Vega», ha detto Stéphane Israël. «Il nostro lanciatore leggero ha già messo in orbita due satelliti per la costellazione Pleiade Neo per Airbus quest’anno, insieme a nove carichi ausiliari, e oggi continuiamo questa striscia con tre satelliti Ceres. Segna il terzo successo in meno di un mese per la nostra famiglia di lanciatori Ariane, Vega e Soyuz». Per Arianespace è il 336mo lancio di razzi della sua famiglia, fa notare la società francese, il numero 300 da Kourou.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti