anteprima

Speciale Moda: la fashion week segna l’arrivo della «nuova normalità»

Sfilate, presentazioni, eventi, grandi fiere di settore e mostre, con un mix di digitale e fisico: Milano si conferma capitale del pret-à-porter e i grandi marchi raccontano strategie e visioni per il mondo post Covid

di Giulia Crivelli

default onloading pic

Sfilate, presentazioni, eventi, grandi fiere di settore e mostre, con un mix di digitale e fisico: Milano si conferma capitale del pret-à-porter e i grandi marchi raccontano strategie e visioni per il mondo post Covid


3' di lettura

Venti pagine di approfondimenti, focus su singoli stilisti, aziende, brand. Ma anche articoli sui temi che attraversano il settore e il dibattito, dall’omnicanalità alla necessità di tornare alle origini del made in Italy e alla valorizzazione dell’artigianato. Senza dimenticare l’importanza delle fiere fisiche, aiutate dal digitale durante il lockdown e la fase acuta dell’emergenza sanitaria, ma che ora tornano ad accogliere espositori e visitatori “dal vivo”. La Speciale Moda sarà allegato, gratuitamente, al Sole 24 Ore di domani, martedì 22 settembre, data ufficiale dell’inizio della fashion week di Milano per le collezioni donna e uomo della primavera-estate 2021.

La centralità di Milano
L’Italia è il punto di riferimento mondiale per la moda, la Lombardia e Milano lo sono per il Paese: sia per la parte produttiva (un quinto degli addetti complessivi è in regione), sia perché Milano è da sempre una delle capitali del fashion system globale. Mentre Londra, New York e Parigi hanno optato per settimane della moda esclusivamente digitali, Milano ha in calendario, dal 22 al 28 settembre, 159 sfilate, presentazioni in showroom ed eventi legati alle collezioni donna e uomo per la primavera-estate, quelle del ritorno a una (nuova) normalità. Imprese di ogni dimensione, associazioni e istituzioni hanno collaborato per fare di settembre un vero momento di ripartenza, nel segno, ovviamente, del rispetto delle norme anti Covid. Per questo abbiamo intitolato la presentazione dello Speciale Moda «Milano indossa la nuova normalità».

Dalle fiere alle passerelle
Dopo Milano Unica, che l’8 e il 9 settembre è stata la prima fiera fisica dopo sette mesi di congelamento del comparto, Rho ospiterà le più importanti manifestazioni di settore, dalle calzature alla pelletteria, passando per accessori, conceria e pret-à-porter di ricerca. Non mancano le incognite e le difficoltà, come si racconta nello Speciale. Ma con le incognite gli stilisti sono abituati a convivere e, anzi, da ogni incognita può nascere una riflessione e un nuovo inizio, come spiega Giorgio Armani, che per questa tornata trasmetterà la sfilata in televisione (sabato 26 settembre in prima serata su La7).

Le ricette dei big
Oltre alle scelte di Giorgio Armani, lo Speciale racconta le strategie di grandi nomi del made in Italy come Dolce&Gabbana, Tod’s, Luisa Spagnoli, Ferragamo, Laura Biagiotti e Furla, accanto a marchi specializzati come Piquadro, che ha in portafoglio la storica maison francese Lancel, e Tagliatore, che dalla Puglia conquista clienti di nicchia nel mondo grazie alla sartorialità.

Curiosità, scenari e un tocco di... cosmetica
Come si parla di sistema moda allargato (che comprende occhiali, gioielli e cosmetica), potremmo chiamare questa di settembre la settimana della moda allargata, nel senso che mai come in quest’era post Covid Milano offre una vetrina a un sistema da 90 miliardi che dà lavoro, solo direttamente, a 600mila persone. L’Italia è l’unico Paese al mondo ad avere una filiera intatta: vale per l’alta gamma, come sanno i marchi del lusso francese e americano che vengono qui a produrre, ma non solo: Angelo Flaccavento, fresco delle presentazioni, digitali o fisiche ma in assenza di pubblico organizzate in tutto il mondo a partire da giugno, offre una interpretazione della moda che verrà e di quello che (forse) il Covid ci ha insegnato. Marika Gervasio, beauty editor del Sole 24 Ore e di Moda, firma una pagina dello speciale con le novità della cosmetica, sempre più legata, come il segmento degli occhiali, ai grandi marchi della moda.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti