FISCO

Spesometro, Ruffini: ricevuti i dati di 1,4 miliardi di fatture

(13705)

1' di lettura

Secondo gli ultimi dati aggiornati, e sostanzialmente quasi definitivi, all’Agenzia delle Entrate sono arrivati i dati di «oltre 1 miliardo e 400 milioni di fatture» emesse e ricevute, come previsto dal nuovo Spesometro. Il quadro è stato tracciato dal direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini rispondendo alle domande dei deputati nel corso di una audizione in commissione Finanze della Camera che si è svolta oggi.

Ruffini ha segnalato al Parlamento alcune modifiche che a suo avviso andrebbero fatte allo Spesometro: comunicazione dei dati «non più con la cadenza attuale ma semestrale» e semplificazione, prevedendo che «all’Agenzia delle Entrate arrivino i dati essenziali, ovvero identificativo del contribuente, imponibile e numero della fattura. Non serve niente altro». «Lo dico sommessamente - ha aggiunto Ruffini - perché le leggi non le fa l’Agenzia delle Entrate».

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti