ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùVerso l’estate

Spiagge, il calendario delle riaperture regione per regione

In Campania, Lazio, Liguria e Toscana molti stabilimenti balneari hanno già riaperto. Sulla riviera romagnola è già attivo il 30-40% dei lidi. In Puglia e Sicilia stagione al via a metà maggio

di Andrea Gagliardi

Il litorale romano si prepara a ripartire

3' di lettura

Non è estate senza mare. Ma il cronoprogramma messo al punto dal governo per le riaperture in zona gialla non prevede una data precisa per la ripartenza degli stabilimenti balneari. Il 15 maggio tocca alle piscine all'aperto. Il 1° giugno alle palestre e ai ristoranti al chiuso (anche se le regioni puntano ad anticipare queste due attività a metà maggio). Il 15 giugno alle fiere, e il 1° luglio a convegni, congressi e i parchi tematici. Quanto agli stabilimenti balneari, era circolata la data del 15 maggio, ma alla fine il governo ha preferito lasciare le regioni libere di organizzarsi. E così c'è chi è già partito come la Campania (dal 26 aprile) e il Lazio (dal 1° maggio). E chi lo farà a breve.

Lazio tra le prime regioni a riaprire alla balneazione

La Regione Lazio ha già dato agli stabilimenti balneari la possibilità di riprendere l'attività. In base alle ordinanze comunali, alcune delle località più frequentate della costa (San Felice al Circeo, Ponza, Sperlonga,Formia, Terracina, Civitavecchia) hanno aperto i battenti il 1° maggio. A Sabaudia bisognerà aspettare l'8. A Ostia, Fiumicino, Fondi e Gaeta il 15 maggio.

Loading...

Liguria e Romagna già partite, in Puglia al via il 15 maggio

Una mappa messa a punto dal Sindacato italiano balneari (Sib) di Confcommercio consente di stilare un calendario. Tra le prime a muoversi c'è stata anche la Liguria dove la stagione balneare è iniziata il 1° maggio, anche se gli stabilimenti già attivi sono circa il 30 per cento. Gli altri lo saranno di qui al 15 maggio. In Toscana ci si muove in ordine sparso. Molti sono già aperti. Altri partiranno tra metà e fine maggio. «Sulla riviera romagnola invece è già partito il 30-40% degli stabilimenti, dal 15 maggio si salirà al 100%. Mentre in Puglia si comincia il 15 maggio» spiega Antonio Capacchione, presidente di Sib Confcommercio.

In Veneto primi stabilimenti aperti nel weekend

In Veneto qualche stabilimento aprirà già dal week end dell’8 e 9 maggio, tempo permettendo, a Chioggia, Jesolo e Caorle. Ma il grosso delle aperture avverrà tra il 15 e il 22 maggio. In Abruzzo la data fissata è il 1° giugno. Nelle Marche il primo weekend di giugno.

La Sardegna aspetta il ritorno in giallo

Sicilia e Sardegna sono attualmente condizionate dalla “colorazione”. Entrambe le regioni sono infatti ancora arancioni. La Sicilia punta al 16 maggio. In Sardegna teoricamente la stagione è aperta dal 1° maggio, ma la maggior parte degli stabilimenti non aprirà prima del ritorno dell'isola in giallo, previsto il 17 maggio.

Le regole da rispettare in spiaggia

In base alle nuove linee guida regionali le regole da seguire per quanto riguarda la frequentazione delle spiagge (sia quelle in concessione, sia quelle libere) sono le stesse dell'anno scorso. E prevedono, tra le altre cose, per gli stabilimenti balneari: un distanziamento tra gli ombrelloni che garantisca almeno 10 mq per ognuno; una distanza di almeno un metro tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie a sdraio), quando non sono posizionate nel posto ombrellone; una regolare e frequente pulizia e disinfezione delle aree comuni (spogliatoi, cabine, docce, servizi igienici, eccetera) e delle attrezzature di spiaggia.

Per quanto riguarda le spiagge libere, poi, andrà garantita una distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone. Gli ombrelloni dovranno essere distanziati come nel caso degli stabilimenti, e dovranno essere effettuati interventi di pulizia e disinfezione dei servizi eventualmente presenti.

Ok agli sport individuali

Gli sport individuali da spiaggia (come i racchettoni) o in acqua (nuoto, surf,windsurf, kitesurf) possono essere regolarmente praticati, nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti