salute

Spiaggia e mare per rimettersi in forma

di Monica Melotti

default onloading pic


3' di lettura

Spiaggia e mare, un binomio perfetto che può regalare al nostro corpo benefici inaspettati. Camminare in acqua, farsi cullare dalle onde, è un effetto Spa assicurato. Il sale, le alghe, lo iodio sono principi attivi snellenti, energizzanti e tonificanti che fanno bene anche all'umore. E poi oltre al nuoto perché non dedicarsi a qualche altra attività fisica in acqua? Sempre più stabilimenti balneari si sono dotati di piscina per offrire la possibilità ai loro clienti di praticare acquagym e altri esercizi fitness, in modo di tonificare diverse parti del corpo divertendosi e con uno sforzo ridotto.

Idromassaggio naturale

Il mare oltre a liberare nell'aria preziosi elementi, svolge un'azione salutare ogni volta che entra in contatto col corpo. Fare il bagno in mare può essere d'aiuto per numerosi disturbi come i dolori articolari, le gambe gonfie e i problemi circolatori. Per contrastare la cellulite, un ottimo esercizio è camminare almeno mezz'ora dentro l'acqua immersi fino al bacino, mentre fare una passeggiata sulla battigia, è un prezioso massaggio ai piedi per migliorare il deflusso dei liquidi.

Dall’aquapole all’hydrospinning, remise en forme al mare

Dall’aquapole all’hydrospinning, remise en forme al mare

Photogallery11 foto

Visualizza

«L'esercizio in acqua può essere praticato anche da chi non sa nuotare ed è molto adatto sia per scopi ricreativi che riabilitativi per la quasi totale mancanza di rischio di traumi - spiega Marco Del Bianco, docente a contratto di Scienze motorie all'Università di Pavia e istruttore per Lombardia Nuoto -. La resistenza che si oppone al movimento in acqua è circa 800 volte superiore a quella in aria, quindi il corpo brucia più calorie perché i muscoli lavorano maggiormente. Non solo, il corpo in acqua si muove in modo uniforme, vengono usati tutti i muscoli senza rendersene conto».

Esercizi in acqua

I benefici del nuoto sono impareggiabili, da sempre è considerato uno sport completo, adatto a ogni età, che assicura un potenziamento muscolare. «Ci sono però tanti esercizi fitness che permettono di dimagrire e mantenersi in forma» continua l'esperto.

Alla classica aquagym si sono aggiunte altre discipline che possono essere praticate in piscina, sempre con l'ausilio della musica L'hydrospinning, la pedalata in acqua su un attrezzo simile alla bicicletta, è l'esercizio che permette di bruciare più calorie: 800 calorie in 45 minuti. Un attrezzo molto divertente è l'acquajump, un tappeto elastico dove fare diversi tipi di salti. È utile per rafforzare la muscolatura degli arti inferiori, le caviglie e le ginocchia deboli e in una lezione si bruciano 500 calorie.

Per l'acquafit, invece, si corre su un tappeto con l'acqua che arriva alla vita. Lo sforzo fisico dipende dall'inclinazione dell'attrezzo, in media si consumano 600 calorie. La novità? Sempre più persone, soprattutto giovani, richiedono l'acquapole, il palo in acqua che permette di tonificare braccia, spalle, pancia e gambe. In una lezione si bruciano oltre 500 calorie.

In spiaggia

È anche possibile fare degli esercizi sulla spiaggia. L'attività fisica praticata sulla sabbia implica un maggiore sforzo e resistenza permettendo di bruciare il doppio delle calorie. Per i più pigri sono perfette le passeggiate a piedi nudi sulla sabbia: stimolano i riflessi proprioccettivi della caviglia, quelli che aiutano a mantenere l'equilibrio. Con le dovuta attenzione si può anche camminare sugli scogli, il piede si rinforza e si prevengono i piccoli disturbi. Per una giornata di totale relax basta un po' di haloterapia. È sufficiente sedersi vicino al mare per respirare a pieni polmoni lo iodio marino che stimola il metabolismo e accelera il consumo dei grassi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti