terapia ricreativa

Sport e solidarietà, sesta sfida per la Dynamo Team Challenge

di Nicola Barone

2' di lettura

Quattro sfide di sport e una caccia al tesoro. Con un obiettivo di filantropia attiva, raccogliere fondi per accogliere (gratuitamente) nello stesso luogo, per vacanze di nove giorni, bambini con patologie gravi o croniche assieme alle famiglie. È la Dynamo Team Challenge, il progetto che coniuga lo sport con la causa sociale di Dynamo Camp, impegnata da undici anni per offrire programmi di terapia ricreativa a bambini affetti da patologie gravi e croniche. Il 26 e 27 maggio il territorio dell'Oasi, tra le montagne dell'Appennino pistoiese, ospiterà la 6/a edizione dell'evento presentato questa mattina a Roma, al Circolo Canottieri Aniene, dal presidente del Coni Giovanni Malagò, dal numero uno della Federciclismo Renato Di Rocco, dalla vice presidente di Dynamo Camp Serena Porcari, e alla presenza dell'olimpionica Elisa Di Francisca.

Malagò: orgoglioso di questo evento
Ispirata al modello della Pan Massachusetts Challenge, uno dei principali eventi di raccolta fondi al mondo capace di raccogliere 598 milioni di dollari in 38 anni per la ricerca contro il cancro, la Dynamo Team Challenge comprende questa volta cinque sfide: Dynamo Bike Challenge, Dynamo Tennis Challenge, Dynamo Adventure Challenge, Dynamo Trail Challenge e, novità di quest'anno, Dynamo Treasure Hunt Challenge, una grande caccia al tesoro che coinvolgerà tutte le squadre con giochi, enigmi da risolvere e tante sfide da affrontare. «Sono molto felice, orgoglioso di poter ospitare la presentazione di questo evento al Circolo Canottieri Aniene, che ha sposato convintamente Dynamo Camp essendo da sempre custode del tempio degli stessi valori», sottolinea Malagò. «Mi fa davvero piacere partecipare a questa bella manifestazione. Se vorrete, potrò fare una dimostrazione di scherma», chiosa con leggerezza Elisa Di Francisca.

Loading...

Dynamo Adventure Challenge

Il traguardo è superare i 200mila euro
«Anche la Federazione ciclistica italiana è al fianco di Dynamo Camp, fin dalla prima edizione», ricorda il presidente Di Rocco. « La Granfondo che organizzeremo il 26 maggio sarà spettacolare, da non perdere». Le iscrizioni sono già aperte: si può formare la propria squadra e poi aprire la pagina di personal fundraising sul sito dynamoteamchallenge.org, con l'obiettivo minimo di cento euro. La raccolta fondi del 2018 ha già oltrepassato i 90mila euro: il traguardo è superare i 200mila. Serena Porcari, vicepresidente di Dynamo Camp, sintetizza tutto il senso di un’esperienza che rimane unica. «I nostri donatori si mettono in gioco con noi e per un intero weekend hanno la possibilità di vivere il posto magnifico che è Dynamo Camp, immerso in un'Oasi naturalistica gestita con criteri di sostenibilità ambientale».

Quattro sfide di sport e una caccia al tesoro per i bambini di Dynamo Camp
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti