ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMusica

Spotify Wrapped 2022, Sfera Ebbasta resta l’artista più ascoltato in Italia

La classifica dei brani più ascoltati nell’anno che sta per concludersi. Al portoricano Bad Bunny ancora una volta il primato mondiale

di Francesco Prisco

Fan in delirio a Milano per il Famoso tour di Sfera Ebbasta

3' di lettura

Da Spotify nient’altro che conferme: l’artista più ascoltato al mondo del 2022 è per il terzo anno consecutivo la superstar portoricana Bad Bunny, mentre in Italia prevale Sfera Ebbasta per il secondo anno di seguito. Sono i dati che emergono da Wrapped, la tradizionale classifica dei più ascoltati della principale piattaforma di streaming del mercato che incrocia i movimenti di 456 milioni di ascoltatori sparsi per il pianeta. Il primato global resta insomma saldamente in mano a Bad Bunny con 17 miliardi di stream. Proseguendo, sul podio, anche Taylor Swift (artista donna più ascoltata con 11 miliardi di stream), Drake, seguiti da The Weeknd e Bts.

Harry Styles indovina la canzone più ascoltata

A guidare la classifica mondiale delle canzoni con il maggior numero di stream è As It Was di Harry Styles con oltre 1 miliardo di stream. In seconda e terza posizione Heat Waves dei Glass Animals e STAY di The Kid LAROI e Justin Bieber. Completano la top five Me Porto Bonito e Tití Me Preguntó, entrambe di Bad Bunny. L’album del 2022 di Spotify si conferma essere Un Verano Sin Ti di Bad Bunny, seguito da Harry’s House di Harry Styles e SOUR di Olivia Rodrigo. Quarto e quinto posto vanno rispettivamente a = di Ed Sheeran e Planet Her di Doja Cat. I Måneskin restano gli artisti italiani più ascoltati all’estero, seguiti dai Meduza e Gabry Ponte. Chiudono la top 5 Ludovico Einaudi e Kina. Nella top 10 anche Laura Pausini che diventa l’artista donna italiana più ascoltata in streaming nel mondo.

Loading...

Il primato di Sfera Ebbasta

In Italia primeggia Sfera Ebbasta, seguito da Lazza e Thasup, in seconda e terza posizione. In quarta e quinta troviamo Blanco e Marracash. L’artista donna più ascoltata è invece Madame che si posiziona all’ottavo posto. Lanciata a Sanremo 2022 e approdata all’Eurovision Song Contest 2022, Brividi di Mahmood e Blanco si afferma come la canzone più ascoltata su Spotify in Italia. In seconda e terza posizione troviamo Shakerando di Rhove e La coda del diavolo di Rkomi e Elodie. Chiudono la top 5 Baby Goddamn di Tananai e Finché Non Mi Seppelliscono di Blanco. L’album con il maggior numero di stream è Sirio di Lazza, seguito da Taxi Driver di Rkomi e Blu Celeste di Blanco. Rispettivamente, invece, in quarta e quinta posizione ci sono Salvatore di Paky e c@ra++ere s?ec!@le di Thasup. Sul versante podcast, a livello mondo vince il controverso The Joe Rogan Experience, mentre in Italia guida la classifica The Essential.

Parejo: «Il 2022 è l’anno della diversità»

«Il 2022 è ufficialmente l’anno della diversità e delle commistioni culturali», sottolinea Melanie Parejo, head of Music Sud e Est Europa Spotify. «Possiamo affermare che questo sia stato un anno in cui le hit e gli album che spopolano nelle classifiche segnando la storia della musica moderna, sono la normalità, più che l'eccezione. Hit che però sono diverse da quelle degli anni passati. Basti pensare alle hit estive italiane. Quelle degli ultimi anni erano molto simili tra loro e avevano una struttura piuttosto consolidata. Brani pop spensierati, gioiosi, con influenze latine che toccavano una serie di cliché legati all’estate. Quelle del 2022, invece, sono un vero e proprio mix di suoni, artisti, culture e atmosfere diverse. Ciò a cui abbiamo assistito quest’anno è una libertà creativa senza precedenti a cui non eravamo abituati. La nostra playlist di punta Estate 2022 ha raggiunto il picco più alto di sempre in termini di ascolti», conclude la manager.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti