AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùChips

St aggiorna nuovi record, si scommette su un rialzo del listino prezzi in scia a Tsmc

Secondo indiscrezioni il colosso di Taiwan si prepara a ritoccare i prezzi, aprendo le danze di altri ritocchi. Il gruppo italo-francese e Infineon potrebbero migliorare i margini

di Eleonora Micheli

(PHOTOSHOT/MAXPPP)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Stmicroelectronics sugli scudi a Piazza Affari. La società di chips vanta una delle performance migliori del Ftse Mib, salendo su nuovi record, poco sotto i 38 euro per azione.
I titoli continuano a beneficiare della notizia diffusa nei giorni scorsi dal Wall Street Journal in base alla quale il colosso di Taiwan, Tsmc, innalzerà i prezzi dei chips fra il 10% ed il 20% con efficacia fra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. La mossa potrebbe aprire le danze di un aumento generalizzato dei prezzi anche da parte di altri gruppi, tra i quali quello italo-francese. «A nostro avviso la notizia, se confermata, avrà l’effetto di un aumento dei prezzi a cascata da parte dei clienti di Tsmc che includono la maggioranza delle aziende di semiconduttori a livello globale oltre ad alcuni importanti produttore di apparecchiature originali, come ad esempio Apple», hanno commentato gli analisti di Equita, precisando però che numerose aziende, pur aumentando il listino prezzi, probabilmente non riusciranno a migliorare i propri margini. Ad ogni modo non sarà il caso né di St, né di Infineon, che hanno un modello integrato con la produzione interna che supera il 70% dei volumi, e che dunque «dovrebbero beneficiare di un maggiore aumento della top line con un aumento di prezzi accompagnato da leva operativa e miglioramento dei margini», hanno sottolineato gli esperti.

Tra l’altro per la tedescaInfineon Technologies è già scattato il conto alla rovescia per il Capital Market Day che si terrà il prossimo 5 ottobre, nel corso del quale potrebbero emergere novità e indicazioni sulle previsioni. Gli esperti di Equita, intanto, consigliano di acquistare le Infineon, per le quali individuano un target di prezzo a 40 euro. Raccomandano invece più cautela su St ('Hold'), ritenendo che le azioni siano correttamente valutate: il target di prezzo stimato è infatti a 38 euro, poco sopra gli attuali livelli di Borsa.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti