AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùChip

St corre dopo indicazioni positive della concorrente Texas Instrument

Per il gruppo Usa vendite del 9% al di sopra del consensus e previsioni positive per i prossimi mesi

di Eleonora Micheli

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Stmicroelectronics ben intonata a Piazza Affari dopo la frenata registrata nelle ultime sedute e in scia alle indicazioni positive fornite dalle aziende concorrenti. Nel dettaglio, Texas Instruments ha annunciato di aver chiuso il quarto trimestre 2021 con vendite per 4,83 miliardi di dollari, il 9% circa al di sopra del consensus. Ma non è tutto. La società prevede di registrare nei primi tre mesi del 2022 un fatturato attorno a 4,5-4,9 miliardi di dollari, forchetta superiore anche in tal caso alle attese degli analisti. Il management di Texas Instrument ha commentato che la domanda nell’automotive e del settore industriale rimane forte.

«Riteniamo che la guidance di Texas Instrument, come quella fornita pochi giorni fa da Tsmc, diano un segnale positivo per tutto il settore ed in particolare per le società esposte al mondo industriale/automotive», hanno commentato gli analisti di Equita, che comunque raccomandano cautela (‘Hold’) su St, pur calcolando un target di prezzo più elevato alle attuali quotazioni e pari a 46 euro per azione. Gli esperti consigliano di puntare sulla tedesca Infineon (giudizio ‘Buy’ con target di prezzo a 48 euro), più esposta al settore auto e a quello industriale.

Loading...

Gli analisti di Credit Suisse sono positivi su St. Lo scorso 13 gennaio hanno rivisto al rialzo il target di prezzo sulle azioni a 60 euro, confermando la raccomandazione di «Outperform». Gli esperti hanno alzato le stime sui ricavi del periodo 2021-204 in un range dall'1% al 10% e quelle sull'ebit dal 3 al 23%. Secondo gli analisti della banca svizzera il consensus «sembra sottovalutare il potenziale di crescita e redditività di St» e non tenere conto del fatto che l'azienda sta rivedendo il mix di produzione e a breve potrebbe aggiornare anche le sue previsioni dal 2022 fino al 2025. St comunicherà i numeri del quarto trimestre 2021 venerdì 28 gennaio e in quell'occasione potrebbe dare le prime indicazioni sul 2022.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti