AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùchip

St vicina ai massimi, Micron ottimista sul 2020

Il colosso Usa prevede che nel secondo semestre fiscale 2020 che termina a febbraio ci sarà il punto di minimo per il settore, a cui poi seguirà la svolta. Utili e ricavi del primo semestre superiori alle attese

di Chiara Di Cristofaro

default onloading pic
(PHOTOSHOT/MAXPPP)

Il colosso Usa prevede che nel secondo semestre fiscale 2020 che termina a febbraio ci sarà il punto di minimo per il settore, a cui poi seguirà la svolta. Utili e ricavi del primo semestre superiori alle attese


2' di lettura

Stmicroelectronics ben impostata oggi a Piazza Affari, in una giornata in generale positiva per il comparto dei semiconduttori grazie ai numeri del colosso Usa Micron Technology. Il titolo St ha toccato il 13 dicembre il massimo dell'anno di 25,48 euro, che è anche il massimo da 10 anni per le azioni del gruppo italofrancese, mentre il massimo storico nel 2000 era in area 52 euro.

Ieri Micron Techonology, società americana leader nel settore delle memorie, ha riportato a mercato chiuso i dati del primo semestre 2020 (chiuso a fine novembre), che sono stati sopra le attese con vendite a 5,14 mld di dollari (+6% su base trimestrale e a fronte di attese per 5 mld) e un utile per azione di 0,48 dollari (contro attese per 0,47). La guidance per il secondo semestre 2020 (che chiuderà a febbraio) è stata invece sotto le attese con vendite a 4,65 mld (consenso a 4,76 mld) e un utile per azione a 0,35 dollari (consenso 0,4 dollari). Durante la call il ceo si è però mostrato ottimista indicando il secondo semestre 2020 come il bottom del ciclo delle memorie e inoltre ha confermato di avere ricevuto tutte le licenze necessarie per continuare le forniture a Huawei (titolo indicato +4% in after hours). «Riteniamo che le indicazioni di bottoming del ciclo siano positive per il settore dei semiconduttori», commentano gli analisti di Equita. Per St il consenso si aspetta una crescita del fatturato di +8% anno su anno nel 2020 mentre per Infineon che ha già fornito la guidance 2020, l`attesa è una crescita del +5% tendenziale.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti