influencer

Stefano Lepri, lo youtuber St3pny, dopo la condanna per evasione. «Fare chiarezza sul nostro lavoro»

«Mi sento piccolo di fronte a tutti gli insulti che ricevo in questo momento»

default onloading pic
Lo youtuber St3pny (Ansa)

1' di lettura

«In questi anni lo Stato non è mai riuscito a fare chiarezza sul nostro lavoro, potevano usare me come qualsiasi altro per portare alla luce che per loro è giustizia. Mi sento piccolo di fronte a tutti gli insulti che ricevo in questo momento ma sono anche uno di quei giovani che dal lontano 2012 ha creduto in se stesso e ha lavorato quotidianamente per creare qualcosa di nuovo».

Stefano Lepri, dai giovanissimi conosciuto come St3pny, affida a Instagram i suoi primi pensieri dopo la condanna per evasione fiscale. L'amministrazione finanziaria lo ha ritenuto responsabile e condannato a 8 mesi di reclusione per aver evaso l'Iva nel 2017 per 76mila euro, non presentando una dichiarazione dei redditi per 334mila euro. Lepri ha 24 anni e 2,5 milioni di follower su Instagram e 4,28 milioni su YouTube, è originario di Fiesole ed è diventato famoso per i suoi video da gamer.

Loading...

Si tratta di una delle prime condanne per un creator. «C'è differenza tra essere additato come criminale e sentirsi veramente tale», ha scritto in una storia. Durante questi mesi Lepri aveva più volte auspicato che lo Stato regolamentasse il mestiere dello youtuber.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti