Automotive

Stellantis, accordo con Samsung per una gigafactory in Nord America

L’impianto da 23 gigawattora rifornirà di batterie le auto elettriche prodotte negli stabilimenti di Stati Uniti, Canada e Messico

Stellantis presenta contributo progetto L3Pilot a ITS di Amburgo

1' di lettura

Stellantise Samsung stringono un patto per l’auto ellettrica che porterà alla costruzione di una gigafactory negli Stati Uniti. La controllata della conglomerata sudcoreana dell’elettronica Samsung Sdi ha comunicato di aver di aver stipulato un accordo per una joint venture con la casa automobilistica che riunisce Fiat, Chrysler e Peugeut per produrre celle e moduli per batterie per veicoli elettrici in Nord America. L’idea è avviare l’impianto entro la prima metà del 2025 con una capacità iniziale di produzione annuale di batterie di 23 gigawattora (GWh), secondo quanto riferisce il produttore di batterie sudcoreano in un comunicato.

La capacità di produzione annuale di batterie della joint venture potrebbe aumentare a 40 GWh in futuro, così da alimentare circa 670mila veicoli elettrici, aggiunge la nota. Nessun dettaglio finanziario sull’accordo è stato fornito fino a questo momento. Le batterie prodotte dalla joint venture saranno fornite alle fabbriche di Stellantis di Stati Uniti, Canada e Messico. L’ubicazione della fabbrica è in fase di valutazione. Samsung Sdi, un’affiliata del gigante tecnologico sudcoreano Samsung Electronics, ha già stabilimenti di batterie Ev in Corea del Sud, Cina e Ungheria che forniscono clienti come Bmv e Ford Motor.

Loading...


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti