ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAutomotive

Stellantis corre dopo accordo con Dongfeng e uscita da Jv in Cina

Collaborerà con il Gruppo Gac per una ordinata cessazione della jv che negli ultimi anni è stata in perdita. Non produrrà più in Cina auto con il marchio Jeep e importerà dall'estero le vetture Jeep destinate al mercato cinese

di Flavia Carletti

(REUTERS)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Andamento positivo per Stellantis a Piazza Affari, con un rialzo anche superiore a due punti e nettamente migliore di quello del FTSE MIB, dopo l'accordo con il socio Dongfeng e la decisione di chiudere la jv in Cina con Gac. Prima dell'apertura dei mercati europei, Stellantis ha comunicato che - non potendo raggiungere la maggioranza della joint venture - «collaborerà con il Gruppo Gac per una ordinata cessazione della joint venture costituita nel marzo 2010, che negli ultimi anni è stata in perdita, e riconoscerà un onere di svalutazione non monetario di circa 297 milioni di euro nei risultati del primo semestre 2022».

Questo vuol dire che Stellantis non produrrà più in Cina auto con il marchio Jeep e che importerà dall'estero le vetture Jeep destinate al mercato cinese. Per Equita, sono «da verificare gli effetti di questa mossa a ulteriore dimostrazione delle difficoltà nell'identificazione una soluzione per aumentare la penetrazione del mercato cinese». Sempre sul fronte cinese, venerdì sera, Stellantis ha reso noto di aver trovato «un accordo relativo ai 99,2 milioni di azioni ordinarie di Stellantis possedute da Dongfeng, che rappresentano il 3,16% del capitale sociale di Stellantis». In base all'accordo, «Dongfeng può presentare di volta in volta un'offerta di vendita a Stellantis, di tutte o di una parte delle azioni ordinarie Stellantis in possesso di Dongfeng. Stellantis avrà il diritto, ma non l'obbligo, di accettare tale proposta e di acquistare le azioni Stellantis offerte alla media dei prezzi di chiusura per azione su Euronext Milano per il periodo di cinque giorni di negoziazione immediatamente precedenti la data in cui Dongfeng presenta l'offerta».

Loading...

Inoltre, «nel caso in cui Dongfeng decida di cedere una qualsiasi parte delle sue azioni ordinarie Stellantis attraverso un processo di accelerated book build, Dongfeng offrirà a Stellantis l'opportunità di intervenire come investitore principale in tale transazione, al prezzo di offerta risultante dal processo Abb». Per Equita, «l'acquisto di azioni proprie è ragionevole anche in considerazione della cassa netta a disposizione e permette di eliminare/ridurre il rischio di flowback di Dongfeng che era comunque previsto che prima o poi decidesse di uscire».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti