Online

Stellantis punta sull’elettrico con Free2Move eSolutions

Al via la joint venture con Engie EPS e presentati i nuovi sistemi di ricarica

di Claudia La Via

2' di lettura

Una nuova società creata con l'obiettivo di accelerare la diffusione della mobilità elettrica e favorire la transizione verso l'e-mobility grazie a soluzioni su misura per clienti privati e aziende. Con questi presupposti è nata Free2Move eSolutions, la nuova joint venture tra Stellantis ed Engie EPS.

La nuova società - inaugurata dall'impianto Vehicle-to-Grid di Mirafiori a Torino, simbolo perfetto della collaborazione che nel 2017 ha unito per la prima volta il Gruppo Fca (ora Stellantis) ed Engie EPS - completerà e potenzierà il portafoglio di prodotti di Free2Move, con diverse soluzioni ad hoc per l'elettrico.

Loading...

Sistemi di ricarica per ogni esigenza

Fra le novità più interessanti c'è easyWallbox, una ricarica domestica plug&play di semplice installazione, adatta all'uso privato, mentre in ambito aziendale c'è eProWallbox, un dispositivo di ricarica intelligente, flessibile e connesso che funziona fino a 22 kW e consente agli utenti e ai gestori di flotte il controllo dei veicoli anche da remoto attraverso una piattaforma digitale. A questi si aggiunge anche ePublic, la soluzione adatta a essere installata all'aperto in ambienti pubblici e semi-pubblici, mentre la eFleet – consente una ricarica rapida e servizi V2G ad automobili, bus e camion elettrici con un unico prodotto.

Il legame tra il mondo dell'automotive e quello dell'energia diventa chiave soprattutto sulle soluzioni di ricarica avanzata, vero elemento capace di accelerare l'adozione dell'elettrico da parte di privati e aziende.

Fra le novità messe in campo da Free2Move eSolutions ci sono infatti le soluzioni eFast che consentiranno la ricarica rapida – fino a 100 chilometri in meno di 30 minuti – coniugando innovazione tecnologica e sostenibilità utilizzando second-life-battery provenienti dal settore automobilistico. A questo si aggiunge anche ePost CityWay, la soluzione di ricarica rapida che sfrutta le infrastrutture esistenti di tram e filobus per offrire un'alternativa di ricarica in contesti urbani dove la trasformazione della rete e delle opere civili sono impossibili.

L'obiettivo: diventare un partner globale

Free2Move eSolutions - parte di Free2Move la società di noleggio a lungo termine multimarca per professionisti e aziende nato nel 2016 sotto il marchio Peugeot e ora all'interno dell'ecosistema Stellantis - ha una vocazione chiara, spiegano i vertici: non essere un fornitore tradizionale o un semplice venditore di servizi legati alla mobilità, ma sviluppare servizi su misura anche per altri costruttori. “Vogliamo accelerare la transizione energetica e divenire il punto di riferimento nel settore: un partner globale che interagisce a stretto contatto con i clienti, cioè con chiunque utilizza un mezzo di trasporto elettrico o elettrificato per muoversi”, dice l'amministratore delegato di Free2Move, Roberto Di Stefano.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti