Strategie

Stellantis, tutti i modelli elettrificati marchio per marchio da Alfa Romeo a Jeep e Chrysler

In occasione dei risultati finanziari del primo semestre del 2021, Stellantis ha ufficializzato un nuovo piano prodotto aggiornato in particolare sui nuovi modelli a propulsione più green in arrivo nei prossimi anni.

di Corrado Canali

Stellantis, Fiat Professional presenta il nuovo Ducato 2021

4' di lettura

Stellantis, il gruppo risultato della fusione fra Fca e Psa presenterà nei prossimi due anni 21 nuovi modelli fra ibridi plug-in ed elettrici a batteria che saranno destinati a 9 dei 14 marchi inclusi nel proprio portafoglio. Tra questi lanci, ci saranno 20 inedite denominazioni, mentre 1 sarà offerta in entrambe le varianti PHEV e BEV. Si tratta di un progetto quantomeno entusiasmante e difficile da gestire viste le strutture complesse dei diversi marchi. Che dire i team dei diversi brand avranno molto lavoro nei prossimi anni.

Alfa Romeo sarà 100% elettrica entro il 2027
La Casa del Biscione per il momento disporrà di un'unica novità green per il 2022 si tratta ibrida della versione di produzione del suv compatto Tonale. Nel 2024, invece, ci sarà il lancio della prima vettura a batteria e negli anni successivi ci saranno ulteriori sviluppi molti dei quali all'insegna dell'elettrificazione. Dal 2027 e limitatamente in alcuni mercati dell'Europa, del Nord America e della Cina, l'Alfa Romeo venderà esclusivamente elettriche.

Loading...

Citroen tre modelli elettrici entro il 2023
Il brand francese potrà contare su ben tre modelli del tipo completamente elettrico a partire dal 2021 e in una fase successiva nel 2022 e nel 2023, oltre a un ibrido plug-in in arrivo sempre nel 2022. Tra questi va annoverata si sicuro la nuova ammiraglia C5 X nella variante plug-in, oltre alla ormai imminente C5 Aircross PHEV di recente rinnovatasi, a cui si dovrebbe aggiungere la C3 di nuova generazione che potrebbe essere disponibile anche in versione BEV come del resto le sorelline Peugeot e-208 e Opel Corsa-e.

Nessuna nuova Chrysler prima del 2023
Il brand Usa non riceverà alcun modello da lanciare almeno fino al 2023. È difficile credere che un marchio statunitense con una storia così importante abbia lasciato una gamma di modelli per troppo tempo tra cui la berlina 300, ma anche il Voyager e la Pacifica che pure di recente era stata ristilizzata. Il crossover elettrico svelato da poco sotto forma di prototipo ha ridato speranza ai fan di Chrysler che non vedono l’ora che arrivino i nuovi modelli.

Dodge il brand Usa di maggiore qualità offrirà il suv plug-in
Dopo aver sbaragliando gli altri 30 concorrenti portando per la prima volta nei 35 anni di storia un brand nordamericano, quello di Dodge, sul gradino più alto del podio in termini di qualità, il marchio Usa più prestazionale ha compiuto un balzo di 7 posizioni, a conferma della qualità dei modelli Dodge, che secondo le segnalazioni fanno segnare su base 100, 13 difetti in meno della media e 10 in meno del brand rivale classificato al secondo posto. Dodge disporrà di un PHEV nel 2022 che potrebbe essere il possibile suv compatto sulla base del Tonale .

L'elettrificazione dei marchi premium Lancia e DS
L'adeguamento alla nuovo mobilità sostenibile riguarderà anche i due marchi premium e cioè Lancia e DS del costruttore europeo e americano. Il marchio italiano che attualmente ha un solo modello la Ypsilon, non prevede nuovi modelli fino al 2023. Ma sarà elettrificato al 100% a partire dal 2024, mentre dal 2026 i nuovi lanci riguarderanno esclusivamente modelli elettrici: un BEV a cui si aggiungerà un crossover compatto nel 2026 e una hatchback compatta elettrica nel 2027. Il brand francese, invece, sarà riconvertito in un marchio di auto esclusivamente a batteria già a partire dal 2024 con modelli da definire. Fiat e Abarth fra commerciali e un berlinette sportive Fiat dovrà mantenere la simpatica 500 come unico modello elettrico della sua gamma almeno fino al 2024, mentre Fiat Professional presenterà in anteprima due nuovi veicoli commerciali completamente elettrici nel 2022, incluso forse il Doblò di nuova generazione. Ciò significa che non vedremo almeno per ora una versione BEV o PHEV del successore 500X. Per gli appassionati di berlinette con vocazione hot come le attuali Abarth, invece, dovranno aspettare molto più a lungo per vedere un'auto ad alte prestazioni derivata della Fiat 500 elettrica

Jeep, il plug-in del nuovo Grand Cherokee
Dopo il successo della gamma plug-in che rappresenta ormai il 70% delle vendite in Europa, Jeep la griffe più internazionale del gruppo Stellantis lancerà un PHEV nel corso del 2021. Si tratterà del nuovo Grand Cherokee a quattro e sette posti, mentre per il primo modello completamente elettrico nel 2023 che potrebbe essere il Wrangler elettrico a cui si aggiungerà dall'atteso B-Suv

Maserati e una gamma completamente nuova
Come già sappiamo, la Casa del Tridente è da tempo impegnata a preparare la sua gamma completamente rinnovata. Accanto a diversi modelli mild-hybrid, il brand di lusso italiano lancerà infatti un veicolo completamente elettrico nel 2022 e un altro nel 2023. Di sicuro si tratterà della nuova GranTurismo, una berlinetta sportiva declinata in versione anche cabrio e del suv compatto Grecale che è stato confermato verranno proposto anche nelle varianti BEV a cui dovrebbe aggiungersi la versione 100% elettrica della supercar MC20.

Opel & Vauxhall e Peugeot: tutti i programmi green
Opel & Vauxhall avrà una gamma completamente elettrica entro il 2028, quindi il lancio di un modello BEV entro la fine del 2021 e i due lanci di PHEV per il 2022 non sono gli unici previsti in futuro. Peugeot, invece, si prepara a gestire tanti lanci nei prossimi due anni, con un BEV e un PHEV nel 2021 entro la fine del 2021, un altro PHEV nel 2022 e un altro BEV e PHEV nel corso del 2023.

Un pick-up completamente elettrico di Ram nel 2024
Ram, il marchio di Stellantis che è fra i primi produttori al mondo di pick-up e veicoli commerciali, leggeri e pesanti, fondato nel 2009 come una divisione di Chrysler Group e in precedenza noto come la divisione Dodge Trucks non prevede nulla nei programmi green annunciati per gli anni 2021-2023, ma ci sono da aspettarsi molti lanci interessanti dopo. Più specificamente, è stato confermato che vedremo la varianti BEV del Ram 1500 nel 2024 a cui si affiancherà anche un pickup di taglia più compatta completamente elettrico.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti