ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSemiconduttori

StMicroelectronics balzo in Borsa: i ricavi del quarto trimestre superano la guidance

I ricavi netti salgono a 3,56 miliardi di dollari, +11,2% rispetto al periodo precedente

di Flavia Carletti

(uflypro - stock.adobe.com)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - I ricavi del quarto trimestre spingono Stmicroelectronics a Piazza Affari. I titoli del gruppo italo-francese sono i migliori del Ftse Mib e tornano a dirigersi verso i massimi da circa 20 anni. Tonici gli scambi già vicini alla media degli ultimi 30 giorni per l'intera seduta.

Prima dell'apertura dei mercati, il gruppo dei semiconduttori ha pubblicato i risultati preliminari del quarto trimestre 2021: il periodo è stato chiuso con ricavi netti pari a 3,56 miliardi di dollari, in aumento su base sequenziale dell'11,2% e al di sopra del range annunciato al mercato a fine ottobre. In particolare i ricavi sono di 140 punti base al di sopra del valore più alto della forchetta indicata. La previsione precedente per i ricavi netti del quarto trimestre 2021 era di 3,40 miliardi di dollari, pari a un aumento del 6,3% su base sequenziale, più o meno 350 punti base.

Loading...

«Abbiamo concluso il quarto trimestre 2021 con ricavi netti al di sopra della forchetta di previsione e margine lordo al valore più alto della previsione o leggermente al di sopra, grazie principalmente ad attività operative migliori delle attese in un mercato che continua ad essere dinamico. I nostri ricavi per l'anno 2021 hanno raggiunto i 12,76 miliardi di dollari, pari a un aumento del 24,9% rispetto all'anno 2020, come risultato della forte performance in tutti i mercati finali a cui ci rivolgiamo e ai programmi già in corso con i nostri clienti nel corso dell'anno» ha detto Jean-Marc Chery, president e ceo di StMicroelectronics.

«Stimiamo che i risultati preliminari implichino una sorpresa positiva rispetto alle stime del quarto trimestre/intero 2021 sulle vendite/gross profit ed Ebit rispettivamente del 5%/10%/19% (quarto trimestre 2021) e 1%/3%/6% (fine 2021)», hanno indicato gli analisti di Equita, ricordando che «il ceo Chery ha indicato che il gross margin è stato pari o leggermente superiore all'estremità superiore del range di outlook, il che implica un numero record pari o leggermente superiore al 45% rispetto alla guidance del 43%, più o meno 200 punti base (nostra stima e consenso 43%)». I risultati completi saranno pubblicati il 27 gennaio 2022 e per Equita in quella occasione il gruppo «probabilmente fornirà una guidance sul capex 2022, mentre la guidance sulle vendite 2022 viene normalmente rilasciata in aprile (le nostre stime per le vendite/Eps 2022 +11%/+24%, che sono leggermente sopra il consenso)».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti