AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùTech

StMicroelectronics tiene in Borsa, analisti si aspettano una trimestrale positiva

I titoli del gruppo resistono alla debolezza del comparto. Focus sul settore alla luce dei conti diffusi da molte big

di Chiara Di Cristofaro

(REUTERS)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Stmicroelectronics resiste alle vendite in Borsa dopo la trimestrale leggermente migliore delle attese di Texas Instruments e in vista dei dati dei tre mesi che saranno diffusi giovedì.Gli analisti di Equita si aspettano che la trimestrale «fornisca un outlook 2023 piuttosto resiliente», stimando ricavi in rialzo del 2% a fronte di un consenso di +1% e un gross margin al 46% con consenso al 45 per cento. Nel settore, Infineon pubblicherà i dati il 2 febbraio, «con la società che dovrebbe ridurre l`outlook 2023 per il minore contributo da cambi confermando i trend organici».

Intanto, sono arrivati i numeri di Texas Instruments «molto vicini alle attese» mentre la guidance di Asml è risultata «sopra le attese». Texas Instruments ha registrato un fatturato per il quarto trimestre di 4,7 miliardi di dollari, in calo del 3% su anno e dell'11% su base trimestrale, poco sopra le attese. La società ha indicato debolezza in tutti i mercati di riferimento tranne che nell`automotive, rimasta positiva: male gli altri segmenti (industriale, elettronica di consumo, communication equipment), che sono stati in calo sequenziale in media del -15%. «Le indicazioni a livello di mercato di sbocco evidenziano un mondo auto ancora positivo, ma una debolezza anche nel mondo industrial, fino ad ora resiliente, mentre l’elettronica di consumo rimane debole come da attese - dicono da Intermonte - alla luce di un forte de-rating del settore nel 2022 (performance titoli negativa, ma stime in aumento) riteniamo che questa debolezza sia in parte già scontata». Per il primo trimestre 2023 Texas Instrument si attende un fatturato fra 4,17 e 4,53 miliardi di dollari con il mid-point a 4,35 miliardi, poco sotto le attese (4,41 miliardi), sottolineano gli analisti di Equita. Gli analisti segnalano inoltre la guidance di Asml per il 2023, «che vede vendite in crescita di oltre il 25% annuo (+20% atteso), un segno che gli investimenti del settore rimarranno sostenuti e che ci si attende una ripresa della crescita nel secondo semestre».

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti