retail

Stone Island «raddoppia» a Milano: spazio su due piani nel quadrilatero della moda


default onloading pic

2' di lettura

La ricerca di Carlo Rivetti, presidente di Stone Island, per un negozio più grande di quello, storico, di corso Venezia, a Milano, durava da molti anni. Qualche mese fa è finita: la scelta è caduta su uno spazio in corso Matteotti 18, a un paio di isolati da corso Venezia e a pochi metri dall’imbocco di via Monte Napoleone, la via dello shopping di lusso più famosa del quadrilatero della moda milanese.

Materiali e concept innovativo
Il negozio è disposto su due piani, per dar spazio sia alle collezioni Stone Island, “tecnicamente” da uomo, ma con molti capi che si possono definire unisex, e alla collezione Shadow Project, frutto della ricerca più “estrema” su materiali, lavaggi e costruzione dei capi. Per il pavimento del nuovo spazio è stata usata pietra bocciardata, applicata anche e sulle pareti, intervallate da contro pareti in maglia metallica verniciata. Le appenderie, sospese, sono realizzate da barre in carbonio e alluminio anodizzato. I ripiani modulabili in Alucobond antracite specchiante sono ricoperti in feltro nero. Arredi e dettagli in feltro compresso giallo o naturale, e in MDF colorato in pasta, impreziosito da un'inedita lavorazione artigianale dall'aspetto industriale. La scala è in pietra bocciardata e ferro; il parapetto in vetro giallo curvato. Geometrie in feltro compresso si trovano invece sul controsoffitto sagomato.

Le prime foto nel nuovo negozio Stone Island di Milano

Le prime foto nel nuovo negozio Stone Island di Milano

Photogallery10 foto

Visualizza

Aree dedicate
L'area dedicata a Shadow Project è definita dall'acciaio neroblu per il pavimento e la parete e dall'appenderia in carbonio. Le vetrine, sia quelle che danno su corso Matteotti, sia quelle che danno sulla galleria con la quale il palazzo che ospita il negozio fa angolo, sono molto ampie ed entrambi i piani risultano molto luminosi.
Il design interno segue il concetto dei negozi Stone Island creato da Marc Buhre, designer industriale di Heidelberg (Germania) e fondatore dello studio di architettura Zeichenweg TM. Ogni elemento del sistema è concepito per la sua valenza di design altamente funzionale, fil rouge che lega l’architettura alla filosofia del brand.

Trasformazione di corso Venezia
Lo storico indirizzo di corso Venezia 12 avrà una seconda vita. Fu il primo monomarca del brand, nel 1999: ora è in fase di ristrutturazione, ma verrà dedicato a Stone Island Junior, la collezione per i bambini e i ragazzi dai 2 ai 14 anni. Oggi la rete di monomarca, in Italia, comprende i negozi di Roma, Firenze, Venezia, Torino, Verona, Forte dei Marmi e Riccione; in Europa quelli di Amburgo, Monaco di Baviera, Sylt, Parigi, Cannes, Londra, Amsterdam, Anversa e Stoccolma. Negli Stati Uniti i flagship sono a New York e Los Angeles, mentre i negozi dell’Asia sono a Tokyo, Seoul, Daegu, Hong Kong e Shanghai.

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...