decreto coronavirus

Stop per 30 giorni ai permessi di soggiorno e alle licenze per agenzie

Nell’ultima versione, il decreto per l’emergenza coronavirus dispone per 30 giorni la sospensione dei permessi di soggiorno per gli stranieri.

di C. Fotina e M. Mobili

Effetto Coronavirus sulle Borse: il manuale antipanico del risparmiatore

2' di lettura

Stop ai permessi di soggiorno degli stranieri. È uno degli effetti del decreto sull’emergenza coronavirus atteso sulla Gazzetta Ufficiale di lunedì 2 marzo. La norma, entrata come novità nella versione finale del Dl, prevede una serie di sospensioni di procedimenti con lo scopo di consentire la piena utilizzazione del personale della Polizia di Stato, per il quale evidentemente c’è bisogno di un impiego maggiore per attività sul territorio rispetto a compiti burocratici di ufficio.

Le pratiche per l’immigrazione
Nel dettaglio, sono sospesi per 30 giorni i termini per la conclusione di procedimenti amministrativi relativi al rilascio dei permessi di soggiorno degli stranieri. Ma sono sospesi, per la stessa durata, anche i termini per la presentazione delle richieste di primo rilascio e del rinnovo del permesso di soggiorno (oggi previsti rispettivamente in otto giorni lavorativi dall’ingresso dello straniero in Italia e in almeno 60 giorni prima della scadenza o nei 60 giorni successivi a essa).

Loading...

Stop a permessi per agenzie e al porto d’armi
Le sospensioni di 30 giorni riguardano anche la conclusione di procedimenti che riguardano autorizzazioni per le «agenzie di affari» (esercizio di attività professionali; attività di intermediazione); quelle in materia di armi, munizioni ed esplosivi, quelle per istituti di vigilanza e investigazione privata, per punti scommesse e giochi, per i negozi “compro oro” e tutte le pratiche per le iscrizioni nei registri o negli elenchi previsti per servizi di controllo nei luoghi di pubblico spettacolo e intrattenimento o negli impianti sportivi.

Dalle agenzie immobiliari a quelle per il lavoro
Una platea estremamente ampia. Per citare solo alcuni esempi, tra le agenzie di affari si possono includere agenzie immobiliari, assicurative e per il lavoro, agenzie di onoranze funebri, agenzie doganali, agenzie cambio, agenzie teatrali e quelle per le pratiche automobilistiche, agenzie matrimoniali.

Per approfondire:

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti