in bici sulle dighe

Strava, successo per la sfida sulle dighe Enel: scalato l'Everest 6.200 volte

Grande successo per il Challenge di ciclismo lanciato da Enel e Sole 24 Ore sul social network sportivo: aumentati iscritti e contatti del 70% rispetto all'anno scorso. In tutto percorso un dislivello di oltre 55mila chilometri

di Cheo Condina


default onloading pic

2' di lettura

Quasi un quarto della distanza tra la Terra e Luna. Oppure 6.276 volte l’altezza del Monte Everest. In tutto 55.530 chilometri. E’ questo il dislivello monstre percorso dagli appassionati di ciclismo nella nuova sfida lanciata da Enel e Sole 24 Ore su Strava, il principale social network mondiale degli sportivi. Sfida che si è conclusa con un grande successo di numeri e di partecipazione, cresciuta di oltre il 70% rispetto all’anno scorso.

L'obiettivo del cosiddetto Challenge “In bici sulle dighe 2.0” indirizzato ai ciclisti registrati su Strava era semplice: percorrere un dislivello di almeno 3mila metri nelle due settimane tra il 14 e il 28 luglio, laddove 3mila metri è esattamente l'ammontare dei percorsi proposti dal Sole 24 Ore per raggiungere le cinque nuove dighe di Enel Green Power illustrate quest'anno dopo le 12 dell'anno scorso.
La sfida ha registrato numeri record: in tutto ha totalizzato 13.636 partecipanti, battendo nettamente i 7.962 dell’anno scorso, quando peraltro la competizione era durata il doppio del tempo, cioè quattro settimane. Inoltre, sempre nel 2018 erano stati in tutto quasi 165mila gli utenti unici di Strava contro i 263 mila di quest’anno (+60%) mentre la sfida in generale ha sfiorato i 740mila contatti dai 522mila di un anno fa, sempre – va ricordato – in metà del tempo. che avevano visionato la sfida per oltre 520mila contatti complessivi.

Scalata al Fedaia ricordando gli scatti di Pantani

I partecipanti, oltre che dall'Italia, sono arrivato un po' da tutto il mondo: da Francia, Germania, Austria, Gran Bretagna, Polonia e Olanda ma anche da Paesi extraeuropei come Messico, Sud Africa, Iraq, Brasile, Malesia, Nuova Zelanda, Australia, Giappone e Indonesia. Nel nostro Paese, invece, è spiccata la Lombardia, seguita da Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana. Insomma, una sfida di grande successo che ha valorizzato l'Italia, le nostre splendide strade e anche le dighe Enel, splendidi impianti che fanno parte della storia tricolore.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...