Università

Studenti ucraini del progetto Erasmus restano a Roma: «La guerra ci ruba tutto»

La rettrice della Sapienza, Antonella Polimeni: «L’ateneo ha più di 250 studenti ucraini. Stiamo monitorando la situazione per trovare soluzioni, dove sarà necessario»

di Redazione Scuola

(LAPRESSE)

2' di lettura

Una possibilità per rimanere, una possibilità per sfuggire alla guerra, una guerra che gli sta «rubando tutto». Così cinque studenti ucraini, a Roma per svolgere l'Erasmus all'Università La Sapienza, raccontano come le loro vite sono state sconvolte dal conflitto. Ora i giovani potranno rimanere in Italia e saranno accolti nelle residenze di Lazio Disco, l'ente regionale per il diritto allo Studio e alla Conoscenza, ma la loro normale quotidianità ormai è stata sconvolta: «La situazione è terrificante, orribile. Questa guerra sta rubando tutto, la famiglia, la vita la tranquillità la pace. Un bambino di 7 anni è stato ucciso e tante altre persone stanno morendo», sono le parole di uno dei 5 studenti.

La commozione

Commossi ma con lucidità ricordano che ora anche la parola “buongiorno” ha un significato diverso nelle loro vite. «Mio nonno ha fatto la seconda guerra mondiale e mi diceva che era importante avere un tetto sulla testa, è importante essere gentili gli uni con gli altri», ha aggiunto uno dei ragazzi. La rettrice della Sapienza Università di Roma, Antonella Polimeni, ha annunciato che ci sarà il 2 marzo una manifestazione, con le altre università del Lazio, per la pace. In merito all'accoglienza la rettrice ha anche specificato che sta continuando il monitoraggio: «La Sapienza ha più di 250 studenti ucraini. Stiamo monitorando tutta la situazione per trovare soluzioni, dove ci sia necessità. Sappiamo anche di ragazzi che vogliono tornare nel loro Paese per essere vicini alla loro terra».
Il presidente Nicola Zingaretti ha invece ricordato che la Regione Lazio sta verificando il numero degli studenti ucraini anche nelle altre università e ha assicurato che avranno tutti «totale ospitalità».

Loading...

Il piano operativo di accoglienza

La Regione in ogni caso sta procedendo con un piano operativo di accoglienza in previsione anche di flussi dall'Ucraina: «La Protezione civile è mobilitata ed è allertata la rete sanitaria. Ci sono elenchi di richieste soprattutto per quanto riguarda i medicinali e con il Comune di Roma e la protezione civile abbiamo attivato la verifica sulle strutture alberghiere - ha sottolineato - qualora arrivassero, come probabilmente avverrà, flussi dall'Ucraina». Per quel che riguarda l'oggi, Zingaretti ha ribadito che «qua in Italia è importante far sentire la vicinanza ai giovani ucraini», ma «anche ai ragazzi russi che a Mosca si stanno ribellando all'invasione di Putin».

Paura per il futuro

In ogni caso negli occhi dei cinque studenti, quattro ragazze e un ragazzo, si legge la paura per il futuro e per quello che stanno vivendo le loro famiglie. «Sono devastato per quello che accade ma sono molto felice di essere qui», ripete uno dei giovani che con poche parole racconta come per lui tutto è cominciato: «Per me la guerra è iniziata una mattina in cui mia madre mi ha chiamato e mi ha detto: “stanno bombardando”. Ho cominciato a tremare. La guerra per me è iniziata così».

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati