Test Drive

Subaru Forester e-boxer: ecco com’è, come va e quanto costa il rinnovato suv ibrido

L’aggiornamento del più grosso suv della Subaru non balza all’occhio, perché poggia su un upgrading della dotazione tecnologica che migliora sia l’utilizzo generale sia il comportamento sui fondi infidi. Con la Forester arriva anche una garanzia di 8 anni per tutte le Subaru

di Massimo Mambretti

3' di lettura

La Subaru Forester arriva all’aggiornamento di metà carriera senza stravolgimenti estetici, ma propone novità tecnologiche sotto le vesti, alcune delle quali racchiuse nel sistema di sicurezza EyeSight. Queste novità aprono la strada a un’ulteriore evoluzione della guida semi-autonoma. Tecnologia che raggiungerà nuovi step con le Subaru del futuro, sempre più elettrificate come il suv Solterra a emissioni zero che sarà commercializzato verso l’estate.

Subaru Forester e-boxer, il rinnovamento è tecnologico

Sono pochi i dettagli che permettono di riconoscere la rinnovata serie della Forester. Infatti, l’aggiornamento estetico non coinvolge i lamierati e si concentra sulle sovrastrutture della carrozzeria. In particolare, sono state ridisegnate la mascherina e la fanaleria anteriore che aggiornano l’aspetto del frontale e gli scudi paraurti. Poi, l’evoluzione del look poggia su inediti abbinamenti cromatici, in particolare per la nuova versione 4Dventure che si riconosce più facilmente quando si opta per le barre sul tetto e le protezioni della carrozzeria percorse da profili color arancio. La stessa tonalità personalizza anche l’arredamento dell’abitacolo. L’ampio e confortevole ambiente è ben rifinito e nel caso della 4Dventure, che interpreta al meglio la personalità cross country della Forester, propone anche i sedili rivestimenti in tessuto idrorepellente. Tutta la nuova famiglia, formata anche da altri tre allestimenti connotati in modo meno fuoristradistico, propone la generazione 4.0 del sistema di sicurezza EyeSight. Il dispositivo ora comprende telecamere con visuale ampliate in ogni direzione e nuovi sistemi di ausilio alla guida, come quello che attiva la sterzata automatica per evitare un ostacolo quando non è sufficiente la frenata automatica e quello che riconosce le linee di carreggiata e la distanza dal veicolo che precede per mantenere a centro corsia la Forester.

Loading...
Subaru Forester e-boxer, le foto della prova del rinnovato suv ibrido

Subaru Forester e-boxer, le foto della prova del rinnovato suv ibrido

Photogallery21 foto

Visualizza

Subaru Forester e-boxer, più dinamica su ogni fondo

Pur non proponendo novità a livello di powertrain, in quanto dentro al cofano c’è sempre il boxer ibrido di 2 litri con 150 cavalli a iniezione diretta ibrido, che la Subaru definisce mild ma che in realtà è un full-hybrid poiché a batteria carica è capace di muovere la vettura solo sotto la spinta del motore elettrico per un chilometro e mezzo sino a 40 all’ora, la Forester edizione 2022 offre una guidabilità differente dalla precedente. L’evoluzione non riguarda né il temperamento sempre più brioso che brillante e le prestazioni (188 all’ora, 0-100 in 11”8, 12,3 km/litro) né il comportamento, convincente tanto per l’affidabilità quanto per la maneggevolezza, ma il modo con cui la Forester si sintonizza con l’asfalto e i fondi a bassa aderenza. Sull’asfalto si può sempre scegliere tra la modalità più eco-friendly e quella sportiva. In questo caso la nuova gestione elettronica della trasmissione a variazione continua del rapporto con sette marce predefinite non arriva del tutto a mandare a casa il ritardo di risposta del motore nelle violente accelerazioni, ma quando si frena prima di entrare in curva la simulazione di una scalata aumenta il freno motore e porta il regime del motore vicino a quello dove si sviluppa il massimo della coppia per favorire una pronta accelerazione quando si esce dalla curva. Sui fondi a bassa aderenza entra in gioco la rivisitazione del sistema della trazione integrale X-Mode, che include due settaggi per la neve e fango-sabbia. Infatti, adesso evita di dovere reinserire manualmente la modalità quando superati i 40 all’ora si torna a velocità più basse. Insomma, entrambe le soluzioni favoriscono l’istintività della guida.

Subaru Forester e-boxer, allestimenti, prezzi e super-garanzia

La rinnovata Forester è proposta oltre che nell’allestimento 4Dventure fortemente caratterizzato in stile cross country da 44.750 euro anche nei più stradali Free, Style e Premium, a prezzi che vanno da 37.750 a 45.250 euro. In tutti i casi, l’equipaggiamento comprende la guida semi-assistita di livello 2 e, a partire dalla versione Free, l’evoluzione dei sistemi di sicurezza Subaru. Con la Forester arriva anche una nuova formula di garanzia per tutte le Subaru: è legata al telaio, ha una durata di 8 anni, è a chilometraggio illimitato e copre ogni elemento meccanico, elettrico ed elettronico.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti